marc-marquez-operato-terza-volta

Ieri sera, un comunicato della Honda ha informato che Marc Marquez è stato operato all’omero del braccio destro per la terza volta, dopo l’infortunio riportato in seguito a una brutta caduta durante il primo Gran Premio del 2020, un highside che gli è costato l’intera stagione. L’8 volte campione del mondo di MotoGp è stato 8 ore sotto i ferri.

Marc Marquez operato per la terza volta all’omero

La lenta guarigione dell’omero dopo l’ultima operazione ha spinto i medici ad optare per un nuovo intervento.

Il comunicato Honda parla chiaro: “Marc Marquez ha subito un nuovo intervento al braccio destro a seguito della lenta guarigione dell’osso dell’omero, che non è migliorata con un trattamento specifico ad onde d’urto. Il pilota è stato operato all’Hospital Ruber Internacional, a Madrid, per una pseudoartrosi dell’omero destro“.

Marc Marquez è stato quindi operato per la terza volta, dopo l’infortunio dell’inizio della stagione. La prima operazione eseguita due giorni dopo la caduta, il 21 luglio, non ha dato i risultati sperati e, quando il campione ha provato a rimettersi in sella per partecipare al Gp di Jerez della settimana successiva, si è reso conto che il braccio faceva ancora male. La seconda operazione del 3 agosto, dovuta a stress eccessivo e alla rottura della placca in titanio inserita nel primo intervento, ha previsto all’inserimento di una nuova fissazione, ma ha comportato l’uscita dalla scena del Motomondiale per quest’anno.

Quando tornerà in pista Marc Marquez?

La terza operazione subìta da Marc Marquez è stata particolarmente complessa, come spiega la Honda nella nota diffusa e l’intervento “è consistito nella rimozione della targa precedente e nel posizionamento di una nuova targa con l’aggiunta di un innesto osseo di cresta iliaca con lembo libero corticoperiostale. La procedura chirurgica è durata otto ore e senza incidenti“.

Pare che i tempi di recupero da questa terza operazione siano tutt’altro che brevi, c’è chi parla di circa 6 mesi, come Motorsport.com, e questo comprometterebbe il ritorno in pista di Marquez per l’esordio della nuova stagione che da bozza di calendario dovrebbe iniziare il 28 marzo in Qatar. Ma non c’è nessuna informazione ufficiale sui tempi di recupero al momento.

Leggi anche:

L’highside che è costato l’intera stagione a Marc Marquez

Alberto Puig svela perché si è rotta la placca in titanio inserita nel braccio di Marc Marquez

Marc Marquez lontano dal Paddock ma non dal Motomondiale: ecco come esulta per il fratello Alex

Foto in alto: Shutterstock