alex rins

La stagione 2019 è finita e adesso è il momento di fare un bilancio e tirare le somme: questo è quello che ha fatto Alex Rins, il pilota Suzuki, ai microfoni della MotoGp. Sicuramente, per il pilota è stata una stagione migliore della precedente, infatti ha portato a casa due vittorie e un secondo gradino del podio.

Alex Rins: il bilancio a fine stagione

Alex Rins ha messo in luce quanto sia importante imparare dagli errori commessi, anche se non ha potuto nascondere la sua stagione per l’andamento della stagione.

Il pilota ha affermato: “Le cose più positivie sono state le vittorie che abbiamo conseguito! Così come il podio di Jerez e tutta l’esperienza che abbiamo acquisito durante la stagione. Per quanto riguarda le cose negative, ci sarebbero gli incidenti e gli errori commessi. Anche se in un certo senso rappresentano anche qualcosa di positivo, perché alla fine possiamo imparare da questi e crescere proprio grazie a loro“.

La prima vittoria di Rins in MotoGp: il vivido ricordo del pilota

Si può immaginare cosa abbia potuto provare Alex Rins quando per la prima volta in vita sua ha conseguito una vittoria in MotoGp grazie alle sue stesse parole.

Il pilota Suzuki ha ricordato il trionfo sul circuito di Austin dicendo: “È stato fantastico. Ricordo di aver superato Valentino a quattro giri dalla fine, e stavo spingendo al limite in modo da non dargli la possibilità di superarmi di nuovo. E all’ultimo giro sono stato in grado di mantenere la concentrazione, ero un po’ nervoso ed è stato come un’esplosione di emozioni quando ho tagliato il traguardo e ho visto la mia squadra arrampicarsi sul pit wall! È stata un’esperienza unica e un momento indimenticabile“. Dopo i 5 podi del 2018 e una stagione che si è conclusa con ottimi risultati non resta che attendere i prossimi test e la prossima stagione per capire quali saranno le evoluzioni del team Suzuki e di Alex Rins.

Foto in alto: Shutterstock