Marquez guarda la gara in TV

Il momento difficile per Marc Marquez prosegue. Dopo essere stato sottoposto al secondo intervento chirurgico all’omero fratturato all’esordio stagionale a Jerez, il campione del mondo ha deciso di evitare di bruciare le tappe e di rientrare solo quando non correrà altri rischi. Per questo motivo, la Honda ha annunciato che lo spagnolo ha deciso di non partecipare agli appuntamenti del 22 e 23 agosto a Stiria.

Un nuovo forfait per Marc Marquez

Ormai non ci sono più dubbi: Marc Marquez non correrà nemmeno domenica in occasione del GP di Stiria, in programma per la seconda settimana consecutiva in Austria.

A confermarlo è stata la Honda, attraverso un comunicato ufficiale, in cui conferma anche sulla decisione di puntare ancora una volta su Stefan Bradl per la sua sostituzione. “Stefan Bradl guiderà la Repsol Honda RC213V per la terza volta al posto di Marc Marquez in occasione del Gran Premio di Stiria della prossima settimana” – si legge nella nota diffusa dalla scuderia giapponese.

Ancora una volta, il collaudatore della Honda affiancherà in gara Alez Marquez, fratello più piccolo del campione del mondo. Per il tedesco sarà una nuova occasione per prendere ulteriore familiarità con la Honda e la MotoGp.

La Honda e Marc non mollano

In un primo momento si era ipotizzato che lo spagnolo potesse saltare solo una delle due gare in Austria, ma il calendario particolarmente ravvicinato evidentemente non lo lascia ancora tranquillo al punto da salire nuovamente in sella. Fare il possibile per evitare ricadute è in questo momento fondamentale.

Nel frattempo, come ha mostrato lui stesso attraverso i social, continua a seguire le gare direttamente dalla Tv per cercare di carpire alcuni segreti per battere gli avversari non appena avrà la possibilità di tornare in pista. A questo punto l‘appuntamento è fissato per il GP di Misano, in programma il prossimo 13 settembre, dove lui e la Honda dovranno fare il possibile per puntare al massimo.

Foto: Instagram Marc Marquez