motogp-maverick-vinales-compleanno-simulatore

Questa settimana è partita in modo speciale per Maverick Viñales, non solo perché ha festeggiato il suo 26esimo compleanno, ma anche perchè inizia a essere forte l’adrenalina in vista della partenza della nuova stagione, ormai imminente. Lo spagnolo è stato promosso dal suo team e gareggerà con la Yamaha ufficiale, mentre in Petronas al suo posto passerà Valentino Rossi. Il pilota non vuole trascurare alcun dettaglio e sta così approfittando di questo periodo di pausa per allenarsi al simulatore.

Maverick Viñales: Appuntamento a Jerez de la Frontera

Il pilota spagnolo non dovrà attendere ancora a lungo per poter sperimentare in prima persona le potenzialità della sua nuova Yamaha. Il 20 e 21 febbraio sono in programma i primi test prestagionali a Jerez de la Frontera da cui sarà possibile trarre i primi spunti sul livello di competitività della moto. Le aspettative di Viñales sono sicuramente importanti, così come la sua voglia di riscatto.

È stato un anno difficile per Yamaha perché abbiamo iniziato la stagione davanti a tutti, con tanto di record a Jerez — ha detto in un’intervista a Las Provincias riferendosi al deludente 2020 —. Eravamo contenti della moto, ma poi sono arrivati Brno e l’Austria, circuiti complicati per noi. Spero che Yamaha riesca a tirare fuori il cento per cento, così anche noi potremo dare il cento per cento”.

Maverick Viñales: compleanno sul simulatore

Il Top Gun di Yamaha, ha scelto di trascorrere la giornata del suo 26esimo compleanno lavorando. Come si può apprezzare dal video pubblicato sul suo profilo Instagram, Viñales ha “festeggiato” con una seduta di testing sul simulatore.

Lo strumento utilizzato è un simulatore speciale che riesce a riprodurre i movimenti di una vera moto e i trasferimenti di carico. Il tutto avviene in modo assolutamente personalizzato e da la possibilità di monitorare anche alcuni parametri biomedici di chi è alla guida grazie a dei sensori applicati sulla cute.

Leggi anche:

MotoGp, Yamaha: rivalità tra Quartararo e Viñales . Parla il pilota francese

Yamaha, non solo Viñales: anche Rossi e Quartararo parlano di “problemi

Paura per Maverick Viñales: “Lanciarmi dalla moto è stato istintivo”