L’inizio della fase 2 comporta la riapertura di alcune attività sportive, ed anche il motociclismo comincia a riaprire i battenti, come dimostra l’iniziativa del circuito di Misano che in occasione dell’allentamento delle restrizioni apre le porte della pista per regalare ad una quarantina di piloti di livello nazionale, tra cui la VR46 Academy, una sessione di allenamenti ai residenti però solo in Emilia Romagna. I fortunati piloti avranno l’occasione di provare il nuovo asfalto, impiantato prima del lockdown ma mai utilizzato.

Pronti per la ripartenza

Dopo le pressanti richieste al ministro dello Sport Spadafora per capire che indirizzo debba prendere il motociclismo, l’iniziativa presa dal circuito di Misano segna un punto di svolta, Giovanni Copioli, Presidente della FMI, ha affermato: “Dopo questo lungo periodo di responsabile stop delle attività, ci prepariamo ad un primo, importante test riservato, come da disposizioni governative, ai soli piloti di interesse nazionale residenti in Emilia Romagna.

Con il World Misano Circuit c’è una consolidata collaborazione ed una visione pienamente condivisa dello sviluppo del motociclismo e dei giovani piloti. Non a caso è il Centro Tecnico Federale con tutta una serie di attività congiunte con la Direzione dell’Autodromo e con i più importanti team italiani”.

Il presidente Copioli ha poi continuato: “In questa fase di convivenza con il Covid-19, abbiamo messo a punto procedure e modalità per la tutela assoluta della salute di piloti, addetti e personale di servizio. Ringraziando il Direttore dell’ Autodromo, Andrea Albani, guardo con fiducia a questo primo test che sarà fondamentale per la ripresa delle nostre attività sportive, ad iniziare dal Campionato Italiano di Velocità”. 

Valentino Rossi potrebbe non essere presente

Sebbene abbia ricominciato con gli allenamenti al ranch, Valentino Rossi non potrà allenarsi a Misano perché residente in un’altra regione. In virtù delle restrizioni ancora in vigore dall’ultimo DPCM infatti, non possono avvenire passaggi interregionali, pertanto per il pilota di Tavullia si conferma l’ipotesi di continuare, per ora, gli allenamenti al ranch. Tuttavia gli altri piloti della VR46 Academy, residenti in Emilia, potranno iniziare a prendere confidenza, finalmente, con la pista.

Credits foto in alto: Facebook Misano Circuit