alex rins chiede ad alexandra perez di sposarlo

Ormai da qualche settimana la quotidianità è cambiata un po’ per tutti, piloti compresi. Tutti noi siamo infatti chiamati a diminuire il più possibile gli spostamenti per provare a fermare il contagio da Coronavirus, ormai sempre più ampio. Questo momento può però rappresentare un’occasione per riscoprire gli affetti più importanti con cui magari, se siamo fortunati, abbiamo la possibilità di trascorrere più tempo. A questa situazione non fanno eccezione nemmeno i piloti, che non hanno ancora le idee chiare su quando la stagione potrà partire.

In attesa di poter tornare in pista, Alex Rins ha così deciso di chiedere alla sua fidanzata Alexandra Perez di sposarlo.

Una quarantena con anello in regalo

Alex Rins ha approfittato di questo periodo per compiere un gesto molto particolare: fare una proposta di matrimonio alla fidanzata, Alexandra Pereza. È stato lo stesso pilota della Suzuki a raccontarlo ai microfoni di DAZN dopo aver commentato il Gran Premio della Thailandia della scorsa stagione in cui era riuscito a salire sul gradino più alto del podio.

Ci avevo pensato a lungo – ha detto Alex, come si legge su Motorsport.com -. Ma ho approfittato di questi giorni per andare a comprare l’anello. Ma mi bruciava quasi in mano… Non potevo aspettare e, lo stesso giorno in cui l’ho comprato, alla notte le ho chiesto di sposarmi“.

A raccontare del regalo ricevuto è stata anche la futura moglie del pilota, Alexandra Perez, attraverso il suo profilo Instagram. Lo scorso 12 marzo, la giovane ha infatti pubblicato una foto con l’anello di fidanzamento e ha scritto parole davvero speciali: “42 milioni di volte sì“. Insomma, sembra proprio che Alex Rins abbia fatto centro, considerato che la giovane ha accettato con tanto entusiasmo di diventare sua moglie!

View this post on Instagram

42 millones de veces SI??

A post shared by ALEXANDRA PEREZ (@alexandraurbi) on

Pronto per la stagione

Questa pausa forzata non può però che generare ancora più voglia di mettersi alla prova per tutti i protagonisti del Motomondiale. E lo spagnolo non fa eccezione, anzi non nasconde di essere fiducioso sul lavoro fatto dai tecnici della Suzuki: “Se iniziassimo la stagione domani in Qatar, penso che sia la Yamaha che la Suzuki dimostrerebbero che hanno fatto un passo avanti e sono quelle che hanno dominato il pre-campionato” – ha sottolineato Rins.

Particolare curiosità soprattutto per la risposta che saprà dare la nuova gomma Michelin: “Offre molto più grip a tutte le moto. Sarà bello vedere come andranno alla fine della gara, perché potrebbero dare un secondo fino alla fine. Non si sa mai come potranno andare in gara, ma la previsione è che arriveranno intere alla fine. Non sono un pilota che consuma molto le gomme, in alcune occasioni le ho finite, ma normalmente le gestisco bene e questo mi permette di essere più forte alla fine della gara” – ha concluso.

Foto in alto: Instagram Alexandra Perez