Rossi

Valentino Rossi anche nel 2019 sarà il veterano della MotoGp, ma al pari dei colleghi più giovani non ha perso la voglia di vincere e continua ad avere il desiderio di centrare il decimo titolo della sua carriera. Gli avversari non mancheranno, a partire dal campione del mondo Marc Marquez, ma senza dimenticare il suo nuovo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, che ha deciso di accettare l’offerta della Honda per dimostrare di essere ancora quello dei tempi migliori. Il pesarese ritiene però temibili anche due giovanotti che lui conosce bene: Francesco “Pecco” Bagnaia, reduce dal titolo in Moto2, e Franco Morbidelli.

A confronto con l’idolo di sempre

Ogni giovane che riesce a realizzare il desiderio di affermarsi nello sport che ama non può che vivere un sogno e finisce per chiedersi se tutto ciò sia vero. Sensazioni di questo tipo sono certamente che proveranno nei prossimi mesi anche Bagnaia e Morbidelli, piloti cresciuti nell’Academy di Valentino Rossi, che ora avranno la possibilità di gareggiare con il pesarese, anche se in team diversi.

Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia, pronti all’esordio in MotoGp (Foto: Shutterstock)

I due sembrano ormai essere pronti per il grande salto nella classe regina e vogliono dimostrare in pista di avere le doti per correre con chi ha più esperienza di lui. Il primo a temere entrambi i ragazzi è proprio il numero 46, che ha avuto la possibilità di seguire costantemente il loro percorso di crescita: “Negli ultimi anni abbiamo svolto un grande lavoro con l’Academy, forse troppo, perché l’anno prossimo due dei nostri piloti come Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia saranno in MotoGP… – ha detto il nove volte campione del mondo ai microfoni di Sky Sport -. È una bella bega, è una bega grossa. Loro dicono così ma in realtà mi vogliono fregare, non vedono l’ora di battermi, perché di solito i giovani con i vecchi fanno così… Dovremo cercare di vendere cara la pelle”.

Per il vero e proprio confronto sui circuiti è però ancora presto, ora è tempo di staccare un po: “Ora vado in vacanza, abbiamo davanti tre settimane di vacanza vera, andrò a sciare con i miei amici…” – ha concluso Vale.

Prime prove in vista dell’esordio in MotoGp per Bagnaia (Foto: Twitter)

Foto immagine in evidenza: Facebook