Rossi

Ormai da qualche settimana Valentino Rossi sta dimostrando di non avere niente da invidiare rispetto ai colleghi più giovani e di poter dire la sua anche nella lotta per il titolo. Almeno sulla carta la Yamaha non sembra garantire le stesse aspettative di Honda e Ducati, ma l’esperienza del pesarese può essere fondamentale per sopperire anche ad alcune lacune della moto. Forte anche della sua lunga carriera nel Motomondiale, il numero 46 non perde la capacità di sdrammatizzare sul rapporto con gli ingegneri del team.

Pronto a ripartire con grinta

La gara al Sachsering disputata nell’ultimo weekend è stata vinta brillantemente da Marc Marquez, ma Valentino Rossi ha confermato ancora una volta di poter dare del filo da torcere ai colleghi più giovani.

Il pesarese ha infatti raccolto un ottimo secondo posto ed è riuscito a guadagnarsi anche i complimenti del campione del mondo. La grinta e la voglia di vincere sono quelle dei tempi migliori, su questo non ci sono dubbi.

Valentino Rossi in pista con la sua Yamaha (Foto: Motorsport.com)

Proprio la lunga esperienza in pista del “Dottore” è stata finora molto utile ai tecnici per provare a migliorare l’affidabilità della Yamaha. E i risultati si sono visti: la moto è efficace in staccata e in curva e consente a chi sale in sella di osare anche in molte occasioni. Non tutto sembra invece funzionare ancora al meglio in fase di accelerazione. I test post gara che si terranno lunedì 6 agosto dopo la gara di Brno potranno dare quindi risposte importanti per capire se il lavoro svolto per ridurre il gap dagli avversari abbia dato i risultati sperati.

Valentino Rossi con il team Yamaha (Foto: Yamaha)

Il nove volte campione del mondo vuole fare bene e non lo nasconde, anche se a volte può finire per “assillare” il team con cui lavora a stretto contatto: “Tutte le volte che li incontro sottolineo la necessità di migliorare l’accelerazione della moto, ormai cercano di evitarmi sono le parole di Rossi riportate da Formulapassion.itci sono ancora dieci gare da qui al termine della stagione e voglio vincerne almeno una”.

 

Foto immagine in evidenza: Gazzetta di Parma