maverick vinales

Al termine dei test di Jerez, i piloti del circus parlano delle proprie impressioni sull’andamento delle prove e sulle moto. Dal punto di vista dei risultati la Yamaha ha confermato il dominio con Maverick Viñales che ha riportato in auge il suo primato, dopo i test di Valencia in cui con lui in testa e Quartararo e Morbidelli a seguire, la Yamaha si era presa 3 dei 5 miglior tempi. Marc Marquez che dovrà sottoporsi a un intervento alla spalla destra dopo una caduta lunedì durante i test, ha fatto il secondo miglior tempo seguito da Alex Riins, mentre il fratello Alex ha recuperato un po’ di feeling con la moto e si è piazzato 17esimo.

Viñales e Rossi sui test di Jerez

Sicuramente, nei test di Jerez ha pesato il meteo: la pioggia di ieri ha rovinato i piani a più di una scuderia. Nonostante questo, Maverick Viñales ha riconfermato dopo i test di Valencia le sue capacità.

Come si legge su SkySport, ieri, al termine, il pilota Yamaha ha commentato con queste parole le prove: “Chiudo il mio 2019 con un grande feeling e molta motivazione, e questo ti fa andare avanti quando prepari la nuova stagione. Yamaha sta lavorando molto duramente, ma dobbiamo ancora migliorare sulla massima velocità. Di sicuro in alcune aree siamo abbastanza forti, ma dobbiamo rimanere concentrati sul miglioramento dei nostri punti deboli per i prossimi test di febbraio a Sepang“. Il suo compagno di squadra, Valentino Rossi, ha espresso soddisfazione: “La sensazione è positiva, molto meglio di ieri. Sull’asciutto ero molto più veloce“.

La Ducati: Danilo Petrucci non ancora in perfetta forma

Danilo Petrucci sta meglio dopo l’infortunio alla spalla sinistra ed è tornato sul circuito a Jerez. Il pilota non si è ancora del tutto rimesso in sesto e, nonostante abbia fatto un tempo migliore del compagno di squadra Dovizioso, ha definito “una giornata impegnativa” quella di ieri che ha decretato la fine dei test di Jerez.

Il pilota ha affermato di aver avuto ancora fastidio alla spalla, ma che nel pomeriggio le sue condizioni sono migliorate. Petrucci rispetto poi al tempo conseguito ha detto: “Siamo riusciti a compiere diverse prove comparative, senza cercare la prestazione, concentrandoci invece nel capire meglio il funzionamento delle novità presenti sulla moto. Abbiamo ricavato delle indicazioni utili per il futuro“. Dovizioso è proiettato al futuro e aspetta di “analizzare bene tutte le informazioni raccolte e lavorare con il massimo impegno per capire la direzione da prendere per il prossimo sviluppo“.

Foto in alto: Instagram Maverick Viñales