Valentino Rossi nell'abbraccio di Tavullia

Un abbraccio di folla, la sua folla, ha accolto Valentino Rossi per le strade di casa, Tavullia. Il piccolo paese di neppure 10mila abitanti ha dato i natali al Dottore e, nel corso degli anni, si è trasformato nella sua personale “fortezza”. Ma mai, prima d’ora, Valentino era riuscito a concedersi un giro con la sua MotoGP all’interno del perimetro cittadino. Ieri, complice il GP di Misano del prossimo weekend, Vale ha potuto cancellare dalla lista un’altra impresa.

Un sogno che diventa realtà

È un sogno diventato realtà, da quando ero un ragazzo e guidavo il mio scooter, ho sempre voluto passare per le vie di Tavullia sulla mia M1, e oggi ci sono riuscito” riferisce Rossi alla stampa.

Poi aggiunge: “È stato un momento fantastico, una grande emozione, mi sono divertito molto! La M1 va anche bene su strada. In piazza a Tavullia c’era molta gente, molti tifosi, e anche loro sembravano divertirsi tanto“.