Il campionato si è ormai concluso, è tempo di vacanze per i piloti della MotoGP, che dopo i test di Valencia e Jerez hanno messo le basi per la stagione 2020. Le vacanze però non sono ancora del tutto iniziate per Valentino Rossi, che come di consueto è stato protagonista della 100km dei Campioni organizzata nel suo ranch di Tavullia. Competizione che ormai da anni vede cimentarsi vari piloti del Motomondiale nonché tecnici e addetti ai lavori.

Trionfa la famiglia Rossi

La 100km dei Campioni si è svolta con il format delle squadre a coppie, la gara si è disputata al Ranch di Valentino Rossi nel complesso circuito di flat track e dirt track. A trionfare alla fine sono stati i padroni di casa, Valentino Rossi ed il fratellino Luca Marini, per l’occasione compagni di squadra. I due hanno avuto la meglio sulla coppia Morbidelli-Migno dopo una bella battaglia. La gara si è corsa su 50 giri con cambio pilota ogni 5 giri favorendo così sorpassi e colpi di scena. Da segnalare anche la presenza in gara di piloti del calibro di Alex Rins Tito Rabat e Albert Arenas, oltre ovviamente ai piloti dell’Academy di moto2 e moto3.

Rossi e Marini soddisfatti per il trionfo

A fine gara Rossi e Marini hanno espresso la loro soddisfazione per la vittoria: “La gara è stata lunghissima, sopratutto la sera quando iniziava a mancare grip e bisognava adattarsi. Morbidelli e Migno sono stati dei rivali difficili da battere. Mi sono divertito, il livello è sempre altissimo e l’organizzazione quest’anno è stata perfetta”. Queste le parole di un soddisfatto Valentino Rossi a fine gara, in attesa di buone notizie anche sul fronte MotoGP.

Credits: Facebook Valentino Rossi VR46 official

Credits foto in alto: Facebook Valentino Rossi VR46 Official