correa

A distanza di poco più di due settimane dal terribile incidente in cui è rimasto coinvolto sulla pista di Spa, in Belgio, le condizioni di Juan Manuel Correa destano ancora preoccupazione e i medici invitano alla massima cautela. Il giovane resta infatti ancora in coma indotto e attaccato all’ECMO (Ossigenazione extracorporea a membrana). La procedura è ritenuta indispensabile per sostenere le funzioni vitali in attesa di poter agire con le terapie.

Solo se ci saranno miglioramenti tangibili nell’attività respiratoria si potrà programmare un intervento agli arti inferiori.

Situazione ancora da monitorare

Il quadro clinico in cui versa Juan Manuel Correa non lascia ancora del tutto tranquilla la famiglia: i miglioramenti sono solo lievi, ma questo invita i parenti a tenere viva la speranza. Il ventenne, coinvolto in un terribile incidente in gara di Formula 2 in cui ha perso la vita Anthoine Hubert a Spa, continua infatti a essere in coma indotto e collegato al respiratore meccanico.

Al momento è ancora difficile riuscire a sbilanciarsi sull’evolvere della situazione, ma anzi è soprattutto la mancata autonomia dei polmoni a destare preoccupazione. “Juan Manuel Correa rimane nell’Unità di Terapia Intensiva in stato di coma indotto – si legge nella nota dei medici diffusa nella serata di ieri e pubblicata sul profilo Internet del ragazzo -. Seppur i suoi polmoni gradualmente abbiano dato segni di recupero, la funzione respiratoria dipende ancora dall’assistenza dell’ECMO tramite ventilazione“.

View this post on Instagram

NEWS – Medical Statement on Juan Manuel Correa: Juan Manuel Correa remains in the Intensive Care Unit in a state of induced coma. Although his lungs have gradually recovered, his respiratory functions continue to be assisted by ECMO and a breathing ventilator. Juan Manuel’s leg injuries remain an important concern and will undergo immediate surgery once his lungs are strong enough to withstand the procedure. More information will be provided when available. #StayStrongJM Informe Medico de Juan Manuel Correa: Juan Manuel continúa en la Unidad de Cuidados Intensivos en estado de coma inducido. Aunque sus pulmones se van recuperando gradualmente, necesita ser asistido por una máquina ECMO y un respirador. Las graves lesiones que sufrió Juan Manuel en sus piernas continúan siendo una preocupación importante, y deberá someterse a una nueva intervención una vez que sus pulmones estén lo suficientemente fuertes para entrar en quirófano. #StayStrongJM

A post shared by Juan Manuel Correa (@juanmanuelcorrea_) on

Preoccupazione per le gambe

Il quadro dovrà quindi essere monitorato costantemente, ma è soprattutto la situazione delle gambe che invita alla massima prudenza. Gli arti inferiori dovrebbero essere sottoposti a intervento chirurgico, ma finché la situazione non diventerà più stabile è impossibile ipotizzare date.

L’infortunio alle gambe desta ancora una preoccupazione importante e si procederà con un intervento chirurgico d’urgenza non appena i polmoni saranno in grado di reggere la cosa. Ulteriori informazioni verranno date appena saranno disponibili” – conclude la nota.

 

Foto in alto. Instagram