maradona-motorsport

Diego Armando Maradona e il Motorsport, due mondi che potrebbero essere considerati distanti l’uno dall’altro, ma che in realtà non lo sono poi così tanto. Due giorni fa, quando si è diffusa la notizia della morte del mito del calcio, non sono stati pochi i piloti che lo hanno omaggiato. Forse non tutti lo sanno, ma il Pibe de Oro aveva anche una grande passione per le corse, che non si limitava esclusivamente alla visione delle gare, ma che lo ha portato anche ad avvicinarsi ad alcuni dei più grandi campioni della storia, tra cui Michael Schumacher e Valentino Rossi, che lo ha anche ricordato sui social.

Diego Armando Maradona: motorsport che passione!

Non solo calcio. Diego Armando Maradona e motorsport, un binomio che chi conosce bene il Pibe de Oro non può non associare. L’ex Pallone d’Oro, infatti, è sempre stato un grande appassionato di motori e quando era libero da impegni faceva il possibile per seguirne le gare.

In alcune occasioni, l’argentino ha avuto la possibilità anche di incontrare alcuni dei campioni più celebri, tra cui Michael Schumacher, Valentino Rossi, Fernando Alonso, Niki Lauda e Sebastien Loeb.

Nonostante le tante soddisfazioni avute nel corso della sua vita il “Pibe de Oro” non ha avuto la possibilità di realizzare uno dei suoi sogni più grandi, quello di guidare una monoposto di Formula Uno. La Williams era infatti pronta a concedergli questa possibilità nel 1987, ma lui era stato costretto a rifiutare perché impegnato in Coppa Italia contro il Napoli.

Gli incontri con i grandi campioni del motorsport

La passione di Diego Armando Maradona per il motorsport è apparsa evidente anche in alcune sue scelte personali. L’ex attaccante, infatti, ha fatto il possibile per avvicinarsi a un mondo che riteneva affascinante e cercare di capire meglio quali fossero le sensazioni che vivevano i protagonisti. In più occasioni il “Diez” ha incontrato uno dei campioni più amati, Michael Schumacher. L’ammirazione che l’argentino aveva nei confronti dell’ex ferrarista era fortissima.

Dopo averlo incontrato nel 1995 a Montecarlo, aveva voluto tornare lì nel 2005 per assistere al Gran Premio al fianco della figlia Dalma. Tre anni dopo, invece, è stato copilota di Sebastien Loeb sulla Citroen del WRC in occasione del Rally d’Argentina. Solo pochi mesi dopo, invece, ha voluto celebrare Valentino Rossi, vittorioso a San Marino.

Leggi anche:

Maradona, Valentino Rossi lo ricorda: “Impossibile dimenticarti”

Il mondo dei motori piange Diego Armando Maradona: il saluto dei piloti al mito del calcio

Foto in alto: Shutterstock