formula uno calendario 2018

La stagione 2017 di Formula Uno si è conclusa solo da poche settimane con il trionfo di Lewis Hamilton, il quarto della sua carriera, ma la testa di addetti ai lavori e appassionati è già rivolta a quello che accadrà nella prossima annata, al via tra qualche mese. In attesa di tornare in pista è già possibile farci un’idea sul calendario 2018, ufficializzato dalla FIA. Si parte il 25 marzo da Melbourne, per concludere ad Abu Dhabi il 25 novembre. Il 2 settembre  è invece previsto il momento più atteso dai tifosi italiani: il Gran Premio di Monza. In totale, le gare previste sono 21.

Le novità in arrivo

Nella nuova stagione si riproporrà ancora una volta il duello Mercedes-Ferrari, che nell’annata da poco conclusa è stato davvero avvincente grazie alla determinazione dei due piloti, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. I tifosi della “Rossa” si augurano ovviamente che l’esito possa essere differente.

Lewis Hamilton e Sebastian Vettel protagonisti di un duello in pista

I cambiamenti però non mancheranno. A partire dal nuovo logo, fortemente voluto da Liberty Media, ma che finora è stato poco apprezzato dai protagonisti del Circus. Grande attesa poi per il ritorno, a distanza di trent’anni, di Alfa Romeo, che lavorerà in stretta sinergia con Sauber. Questa collaborazione permetterà a Maranello di contare su un team satellite dove far crescere i piloti più promettenti. Il Consiglio Mondiale della FIA ha inoltre approvato un nuovo sistema di gestione delle penalizzazioni da scontare sulla griglia di partenza: chi incorrerà in una sanzione dalle 15 posizioni a salire, sarà retrocesso automaticamente all’ultimo posto.

Formula Uno: ecco il calendario completo

Queste le date ufficiali della stagione 2018:

25 marzo – Australia – Melbourne;

8 aprile – Bahrain – Bahrain;

15 aprile – Cina – Shanghai;

29 aprile – Azerbaijan – Baku;

13 maggio – Spagna – Barcellona;

27 maggio – Monaco – Monte Carlo;

10 giugno – Canada – Montreal;

24 giugno – Francia – Paul Ricard;

1 luglio – Austria – Spielberg;

8 luglio – Gran Bretagna – Silverstone;

22 luglio – Germania – Hockenheim;

29 luglio – Ungheria – Budapest;

26 agosto – Belgio – Spa-Francorchamps;

2 settembre – Italia – Monza;

16 settembre – Singapore – Singapore;

30 settembre – Russia – Sochi;

7 ottobre – Giappone – Suzuka;

21 ottobre – Usa – Austin;

28 ottobre – Messico – Città del Messico;

11 novembre – Brasile – San Paolo;

25 novembre – Emirati Arabi Uniti – Abu Dhabi.