Guida alle scommesse sugli sport motoristici: come farlo al meglio

scommesse sport

Il mondo degli sport motoristici è pieno di macchine e moto veloci, piloti incredibili e competizioni un po’ pazze che si tengono in ogni condizione meteorologica. I campionati più famosi sono la Formula 1 e il MotoGP. Qualche bookmaker online propone quote sulle gare Nascar e IndyCar oppure su competizioni importanti come la 24 Ore di Le Mans e la Dakar. Ecco perché oggi vogliamo proporvi una piccola guida alle scommesse sugli sport motoristici.

Perché fare scommesse sugli sport motoristici?

Potrebbe sembrare strano scommettere sulle gare di auto e moto, specialmente in Italia dove lo sport nazionale è il calcio.

Tuttavia, gli appassionati di sport motoristici non mancano neanche da noi e il poter scommettere su queste gare aggiunge un certo brivido. Questo però non è l’unico motivo per cui piazzare questo tipo di pronostici.

Molte gare su cui scommettere

Il calendario degli sport motoristici include moltissimi eventi diversi ogni anno. Ciò implica quindi la presenza di molte opportunità per fare un po’ di soldi. C’è la F1, diverse competizioni statunitensi, la 24 Ore di Le Mans, la MotoGP e molte altre ancora. Questo vuole dire poter scommettere praticamente ogni settimana, alla pari del campionato di calcio. Anche scegliendo unicamente il campionato di un solo sport motoristico vuol dire avere decine di gare su cui scommettere.

Grande quantità di informazioni utili

Studiare ogni possibile scenario e prepararsi su questo tipo di scommesse è fondamentale per avere successo. Bisogna analizzare a fondo e valutare le possibilità di tutti i piloti e le squadre. Per fortuna tutte queste informazioni sono largamente disponibili sul web.

È possibile, infatti, avere delle statistiche da studiare, come risultati di gare e qualificazioni precedenti, dettagli di prove e test e altro ancora. Avere accesso a informazioni tecniche sui mezzi che verranno schierati, controllare le migliorie tecniche apportate e puntare sul fatto che introducano o meno un vantaggio effettivo.

È possibile accedere alle ultime notizie provenienti dalle scuderie e dai piloti grazie all’ampia copertura mediatica di cui queste gare beneficiano. Sapere se ci sono regole o limitazioni specifiche per ogni tipo di gara e come sono distribuiti i punti. Da tutto questo è possibile evincere eventuali prestazioni dei piloti e pronosticare di conseguenza.

Qualche suggerimento di base per le scommesse sugli sport motoristici

Ogni singolo sport è diverso quando si tratta di scommesse. Negli sport motoristici, anche gare diverse hanno determinate specifiche che influenzano la prospettiva di uno scommettitore.

Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti di base che si applicano quasi universalmente. Questi sono sempre utili da considerare prima di piazzare delle scommesse sulle gare di motori.

Studiare i circuiti

Bisogna dare un’occhiata da vicino alla pista di ogni gara sulla quale si intende scommettere. Analizzare le caratteristiche principali del circuito può aiutare molto quando si tenta di battere i bookmaker sui Motorsport.

Alcune piste hanno molti rettilinei; altre sono piene di curve che mettono sotto pressione i piloti e i mezzi. Alcune piste hanno diversi punti utili per i sorpassi e infine alcune sono particolarmente insidiose. Per esempio, il Gran Premio di Monaco vede sempre un numero limitato di macchine arrivare a tagliare il traguardo.

In sostanza, il profilo di una pista può aiutare a determinare quali piloti si sentiranno a proprio agio e chi avrà difficoltà.

Questo va considerato sia per le gare di auto che di moto. Le macchine che hanno una migliore velocità massima ed eccellono nelle gare con più rettilinei potrebbero avere difficoltà su percorsi tortuosi. Il punto è che si dovrebbe sapere cosa aspettarsi da un circuito e come ogni squadra è attrezzata per affrontare le corse.

Analizzare i piloti

Questo è forse uno dei suggerimenti più ovvi per le scommesse sugli sport motoristici ma vale comunque la pena menzionarlo.

I piloti impegnati delle gare di solito sono, in senso buono, quasi dei robot. Rimangono comunque umani e quindi possono commettere errori o avere colpi di genio per risolvere una gara al meglio.

Analizzare i principali contendenti prima di una gara aumenta le possibilità di trovare quote redditizie. Ecco le cose principali che bisogna controllare per ogni pilota.

  • Trend: partendo dalle ultime gare e poi a ritroso, quando ogni pilota è stato al suo meglio oppure è incappato in qualche intoppo che ha minato la media delle sue prestazioni?
  • Stile di guida: il circuito si adatta allo stile del pilota?
  • Risultati precedenti: ogni pilota ha i suoi circuiti preferiti e le prestazioni precedenti possono dimostrarlo chiaramente. È vero anche il contrario, quindi una rapida occhiata ai risultati passati sullo stesso percorso può essere utile.
  • Obiettivi: il pilota sta lottando per il titolo e ha obiettivi importanti? Allora la singola gara è solo un tassello di un obiettivo finale nel quadro più ampio. Questo potrebbe influire notevolmente sulla sua prestazione. Anche la mancanza di grandi obiettivi per la stagione potrebbe incidere sui risultati.

Attenzione al meteo

Non è possibile ignorare le condizioni meteo quando si scommette sulle gare di sport motoristici.

Le condizioni possono variare notevolmente e le prestazioni di ciascun pilota ne risentono per molteplici ragioni.

Per cominciare, la configurazione dell’auto o della moto deve essere regolata. Alcuni veicoli sono fantastici su piste asciutte ma potrebbero avere difficoltà in condizioni estreme. Diverse condizioni meteo influenzano vari fattori sui mezzi, eccone alcuni:

  • usura degli pneumatici, una diversa temperatura al suolo o la presenza di pioggia influiscono sull’usura e ottenere il massimo da ogni treno di gomme prima del cambio è una componente chiave sull’esito della gara;
  • consumo di carburante, seppur oggi non ci sia rifornimento di carburante in alcune gare, altre lo includono ancora. Le condizioni meteorologiche potrebbero essere determinanti in termini di consumi;
  • l’aderenza delle auto e delle moto sulla pista è essenziale per le prestazioni. Naturalmente, condizioni estreme come forti piogge o un caldo eccezionale possono causare ogni tipo di problema.

Ci sono altre cose da considerare, incluso il fatto che alcuni piloti hanno preferenze riguardo alle condizioni meteorologiche. Alcuni hanno la reputazione di essere in difficoltà sotto la pioggia mentre altri tirano fuori grinta e doti di guida fuori dal comune. Alcune delle più grandi sorprese accadono in condizioni atmosferiche imprevedibili. Un pronostico con quote elevate potrebbe realizzarsi in caso di condizioni meteo avverse.

Qualche pensiero finale

Scommettere sulle gare di F1 o MotoGP è un modo diverso di vivere la gara sentendosi più coinvolti. Questo tipo di gare offre molte opzioni oltre al pronostico sul vincitore. È possibile puntare sulla Safety car come su chi farà il giro veloce. Un modo alternativo alle scommesse sul calcio che vede un numero sempre maggiore di appassionati.

Pubblicità

Potrebbe interessarti