Eccessivo, provocatorio, senza misura. Gli aggettivi che si addicono a Lewis Hamilton vanno ben oltre curve e chicane: con un patrimonio stimato tra i 300 e i 400 milioni di euro, il cinque volte campione del mondo di Formula Uno è uno degli sportivi più ricchi di sempre. E probabilmente anche una delle più esigenti personalità dello star system in termini di lusso.

Nel corso dei suoi 34 anni Lewis ha saputo capitalizzare non solo il cristallino talento di guida ma anche il suo appeal, facendo da testimonial per L’Oreal, Reebok, Monster, Tommy Hilfiger e non solo. Al momento il suo contratto con la Mercedes, scuderia con cui è legato da quando appena 13enne sfrecciava sui kartodromi inglesi, gli frutta circa 50 milioni all’anno.

Sponsor esclusi.

Non deve essere strano allora, a fronte di così tante risorse, che spesso Hamilton si lasci andare a spese folli: un parco auto privato dal valore di decine di milioni di euro, un jet rosso fuoco comperato a 17 milioni — che gli è valso uno scandaloso coinvolgimento nei Panama Papers — e in ultimo un grandioso mega-attico nel cuore di New York, sulle coste di Manhattan, acquistata secondo indiscrezioni per ben 36 milioni di euro.

Vediamo, allora, le caratteristiche di questa singolare abitazione: