hamilton-lancia-suo-team-extreme-e

Lewis Hamilton entra nel Campionato Extreme E e lo fa lanciando il suo team, X44. Si tratta di una serie di corse con i SUV elettrici che si svolgeranno in località remote del pianeta in cui le conseguenze dei cambiamenti climatici sono, purtroppo, ben visibili. In questo modo, il campione del mondo di Formula Uno concilierà le sue due anime: la sconfinata passione per le corse e l’ambientalismo.

Lewis Hamilton lancia il suo team

Il team si chiama X44 ed è stato presentato da Lewis Hamilton sul suo profilo Instagram.

Il nome del team è un esplicito riferimento al numero di gara del campione del mondo in carica di Formula Uno. Queste le parole del campione: “Sarà divertente avere un ruolo diverso da quello di pilota. La cosa più interessante però è che l’Extreme E Championship non solo aumenterà la consapevolezza su alcune delle questioni ambientali più critiche che il mondo dovrà affrontare, ma farà anche qualcosa di concreto lavorando con le organizzazioni locali di beneficenza per non lasciare alcuna traccia e una durevole eredità di cambiamento“.

Il lancio del team è quindi un’iniziativa inserita in una cornice solidale e filantropica, in grado di diffondere conoscenza sui problemi del pianeta connessi al cambiamento climatico (inquinamento dei mari, desertificazione, scioglimento dei ghiacciai, ecc.). Ora, bisogna attendere l’annuncio dei piloti, un uomo e una donna, che affronteranno le gare del Campionato Extreme E a partire dall’anno prossimo. L’impegno del campione del mondo sarà tutto nel dietro le quinte e non comporterà un addio alla Formula Uno.

Quando sarà possibile vedere le gare del Campionato Extreme

Il team lanciato da Lewis Hamilton, X44, correrà nell’Extreme E Championship che inizierà nel 2021. Le corse con i SUV elettrici sono state programmate in 5 location in cui sono evidenti le drammatiche conseguenze del cambiamento climatico. In primis, il 23-24 gennaio 2021, si correrà in Senegal, la seconda tappa del campionato sarà invece l’Arabia Saudita (6-7 marzo), i Suv si sfideranno anche in Nepal (14-15 maggio), poi approderanno in Groenlandia per una gara il 28-29 agosto e, infine, in Brasile il 30 e il 31 ottobre.

Foto in alto: Shutterstock