joel-robert-morto

Il campione belga Joël Robert è morto il 13 gennaio dopo aver subito un infarto, mentre era ricoverato per Covid-19 all’ospedale di Gilly, in Svizzera, come riporta Rtl.be. La legenda del motocross mondiale, aveva 77 anni ed era ricoverato in condizioni gravi, con respirazione assistita. Nella giornata di ieri ha subito un arresto cardiaco durato diversi minuti che ha compromesso in maniera definitiva le sue funzioni vitali.

Robert Joël: la leggenda belga dei 6 titoli mondiali

Il pluricampione, ha iniziato la sua carriera in Belgio a 16 anni alla guida di una Zündapp, ottenendo la sua prima vittoria nel 1961 quando ha raggiunto il secondo posto nel campionato belga.

Dal 1964 ha iniziato ad accumulare un totale di sei titoli mondiali e 50 grandi premi.

Il pilota belga ha sostenuto questo record assoluto per ben 30 anni, fino al 2001, quando è stato superato da Stefan Everts, e successivamente anche da Joël Smets.

Nato il 26 novembre 1943 a Chatelet, in Vallonia, Robert Joël si è spento a 77 anni, lasciando un segno indelebile nel olimpo dei campioni leggendari dello sport.

Leggi anche:

Un’altra grande perdita del Motorsport: ricordando Tino Brambilla

Storia di Covid a lieto fine: anziana guarisce e incontra Valentino Rossi

Diego Maradona e la sua passione per il Motorsport

Foto in alto: fotogramma canale Youtube RTBFSport