anziana alla guida

Dopo essere rimasta coinvolta in un lieve tamponamento, gli agenti della polizia locale avrebbero scoperto che una donna di 77 anni di un paesino in provincia di Pordenone, avrebbe guidato per circa 50 anni pur essendo senza patente. La donna sostiene però di poter chiarire tutto e di essere in realtà munita del documento da tanti anni. Intanto, gli agenti della polizia locale non hanno però potuto evitare di sanzionarla con una multa salata e procedere al sequestro del veicolo.

Al volante da circa 50 anni ma senza patente

Pare non l’avessero mai fermata in tanti anni per un controllo, così la storia di questa signora di 77 anni sarebbe venuta a galla dopo un banale tamponamento che avrebbe avuto luogo a Longhere, in provincia di Treviso, lunedì mattina. Pare che la donna fosse semplicemente in coda con la station wagon che stava guidando, quando un’altra vettura l’avrebbe tamponata e lei avrebbe colpito a sua volta l’auto che la precedeva nell’incolonnamento. Dopo il lieve tamponamento, sarebbero tempestivamente accorsi sul posto gli agenti della polizia locale che avrebbero chiesto agli automobilisti rimasti coinvolti nel sinistro la patente di guida.

Dopo aver acquisito i dati degli altri 2 automobilisti, la 77enne non avrebbe presentato la sua patente e pare abbia riferito alla polizia di averla dimenticata a casa. Ma, dopo un controllo sul database nazionale, gli agenti avrebbero scoperto che la donna non avrebbe in realtà mai conseguito il documento per guidare.

Multa salata e sequestro dell’auto

Dopo quanto scoperto, gli agenti della polizia locale non avrebbero avuto altra scelta che procedere sanzionando la donna con una multa di circa 5mila euro e con il sequestro del veicolo che stava guidando. Diversa la versione della 77enne: infatti, la donna sembra sostenere di avere in realtà il documento e per questo avrebbe promesso di chiarire quanto prima la sua posizione nelle sedi opportune. In ogni caso, quanto accaduto resta quantomeno inverosimile.

Foto in alto: Shutterstock