Alex Zanardi: arrivano buone notizie dal S. Raffaele

alex zanardi primo piano fotogramma david letterman show

A quasi due mesi del grave incidente subito dall’ex pilota di Formula Uno Alex Zanardi, che ha sconvolto il mondo intero, arriva finalmente un bollettino medico con notizie incoraggianti. Nel comunicato reso noto oggi dal Ospedale San Raffaele di Milano, si informa che le condizioni di salute di Alex Zanardi presentano “miglioramenti clinici significativi”. Queste notizie sono un sollievo dopo che i medici si mostrassero un po’ scettici al riguardo dell’evoluzione del paziente, date le sue gravi condizioni.

Ad oggi, le parole di Roberto Gusinu, del direttore del policilinico Santa Maria alle Scotte di Siena, dove Zanardi era stato ricoverato inizialmente, sembrano profetiche: Nel caso di Alex Zanardi i miglioramenti si ottengono dopo molto tempo, i peggioramenti possono arrivare improvvisamente.

Finalmente, dopo tante settimane di incertezze e brutte notizie a partire del 19 giugno, giorno del fatidico incidente, sembra che sia arrivato il momento di iniziare a ricevere buone notizie sullo stato di salute del campione paralimpico.

Ancora sotto cure semi intensive

Quando Zanardi è arrivato al centro specializzato di Villa Beretta di Costa Masnaga, in provincia di Lecco, il dottor Franco Molteni, che dirige il reparto di riabilitazione aveva detto che la sua guarigione sarebbe stata “una scalata dura come l’Himalaya“.

In effetti, dopo un periodo di cure dal dott. Molteni, le condizioni dell’ex F1 erano ancora instabili, per cui è stato ricoverato d’urgenza al San Raffaele di Milano dove ha subito un nuovo intervento. Dopo tante settimane di brutte notizie, dall‘Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta al nosocomio di Milano, i segnali sono incoraggianti.

In sostanza, non sono stati pubblicati dettagli sullo stato attuale di Alex Zanardi. Il comunicato ufficiale emesso dall’istituto sanitario milanese informa quanto segue: “Dopo un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio il paziente ha risposto con miglioramenti clinici significativi“.

Foto in alto: Fotogramma canale Youtube Parma Vecchia

Pubblicità

Potrebbe interessarti