Come diventare organizzatore di eventi: 5 consigli per la tua carriera

Organizzatore di eventi

Vuoi diventare organizzatore di eventi? Nonostante il periodo della pandemia abbia decretato un vero e proprio stop per questa professione, ora che la situazione è in netto miglioramento gli organizzatori di eventi stanno ripartendo a pieno regime. Prima di cominciare facciamo un passo indietro: chi è un organizzatore di eventi (o event planner)?

L’organizzatore di eventi è una figura di riferimento per la messa a punto di un evento, di varie tipologie. Infatti, che si parli di matrimoni, di compleanni o rally, l’organizzatore di eventi è una figura essenziale. Si tratta di un lavoro estremamente dinamico e, di conseguenza, oltre alle hard skills devi avere anche delle soft skills, come doti comunicative e buon senso estetico.

Insomma, un organizzatore di eventi non si annoia mai, perché deve sempre trovare soluzioni alternative. Oggi vogliamo darti 5 consigli utili per intraprendere la tua carriera in questo campo. Sei curioso? Allora partiamo subito.

#1: Segui un corso di formazione e fai esperienza nel settore

Il primo step per diventare organizzatore di eventi è, senza dubbio, quello di seguire un corso di formazione che possa porre le basi per una carriera. Non preoccuparti per i costi: ci sono opportunità formative per tutte le tasche e, se dovessi spendere un po’ di più, il tuo investimento sarebbe ripagato una volta che avrai trovato la tua strada dal punto di vista professionale.

Come applicare le tue conoscenze quando non puoi fare esperienza diretta sul campo? In alcuni casi, è difficile iniziare a lavorare senza avere diretta esperienza nel settore, ma cosa fare in queste situazioni? Dovrai mettere alla prova quello che stai studiando in occasioni personali, organizzando un weekend fuori porta con gli amici oppure una festa di compleanno.

Dopo aver terminato gli studi e aver sperimentato le tue competenze con i tuoi amici o familiari, è arrivato il momento di passare allo step successivo, lavorando all’interno di aziende o agenzie.

Anche i tirocini possono essere molto utili per fare le prime esperienze nel settore.

#2: Sviluppa una rete di contatti

Il secondo consiglio che vogliamo darti per la tua carriera da organizzatore di eventi è quello di crearti una rete di contatti, che saranno il tuo punto di forza in futuro.

#3: Continua a formarti, sempre

Non smettere mai di formarti: un organizzatore di eventi è sempre aggiornato sulle nuove tendenze, ma non si ferma a questo. Infatti, la formazione costante è fondamentale per spingerti sempre oltre quello che già sai fare, sperimentando qualcosa di nuovo.

Dovrai osservare sempre le tendenze del mercato, italiane e non, per trovare nuovi spunti e idee.

#4: Buttati e inizia la tua carriera come organizzatore di eventi

Dopo che hai investito nella tua formazione, hai fatto esperienza e hai sviluppato la tua rete di contatti, è arrivato il momento di lanciare ufficialmente la tua attività. Sicuramente in questa fase potresti avere paura di fallire, ma questa non deve bloccarti.

Qualsiasi freelance ha avuto questo timore. Quello che ti serve è un buon servizio di consulenza fiscale che possa risolvere ogni tuo dubbio.

#5: Trova il tuo consulente fiscale

Ultimo step, ma non in ordine di importanza: trovare il giusto consulente fiscale, ad esempio su Fiscozen, che possa aiutarti a far crescere il tuo business.

In questo modo, potrai dedicarti completamente alla tua attività, demandando al consulente tutto ciò che riguarda il fisco. Con Fiscozen potrai anche ricevere una consulenza gratuita e senza impegno per rispondere a tutti i tuoi dubbi.

Advertisement

Potrebbe interessarti