Lewis Hamilton è diventato cittadino onorario del Brasile

Hamilton è diventato cittadino onorario del Brasile

Lewis Hamilton diventa cittadino onorario del Brasile, in occasione dell’ormai prossimo GP che si terrà proprio in questo Paese. Il sette volte iridato si è detto felice di questo evento che lo lega ancora di più al luogo. Il pilota ha dedicato questo splendido traguardo al suo eroe e modello sin dall’infanzia, Ayrton Senna.

Lewis Hamilton riceve la cittadinanza onoraria dal Brasile

È stata una splendida giornata per Lewis Hamilton che ieri, in prossimità del GP del Brasile che si terrà domenica 13 novembre, è stato investito del titolo di cittadino onorario del Brasile. La cerimonia è durata circa mezz’ora e si è tenuta presso la Camera dei deputati di Brasilia.

Per il pilota si è trattato un grande onore, considerando il profondo legame che ha con il Brasile. Proprio sul circuito di Interlagos, nel 2008, vinse il suo primo Mondiale. Il campione ha voluto dedicare questo evento speciale al suo “eroe”, come lo ha definito lui stesso, Ayrton Senna. Hamilton aveva anche scelto lo stesso colore di Senna, il giallo, per il proprio casco.

Lewis Hamilton i ringraziamenti per la cittadinanza onoraria del Brasile

Lewis Hamilton è diventato cittadino onorario del Brasile e per l’occasione ha voluto esprimere la propria gratitudine con un discorso di ringraziamento.

Come riporta Gazzetta, il sette volte iridato dichiara: “Un grazie di cuore a tutti, sono impressionato dall’amore che mi avete dimostrato in tutti questi anni: amo il Brasile, l’ho sempre amato anche prima di arrivarci da pilota di F1. Dedico questa onorificenza ad Ayrton Senna, la sua famiglia e i suoi amici.”

E ancora: “Avevo 5 anni quando ho visto Ayrton in pista per la prima volta ed è stato allora che ho capito di voler diventare un campione del mondo di F1. Da pilota di colore sono consapevole di quanto progresso serva in F1, ma venendo in Brasile sono ispirato perché vedo tanta gente lottare per lo stesso obiettivo: insieme possiamo raggiungere grandi traguardi“.

Leggi anche:

Commissaria F1 riceve minacce di morte sui social: FIA interviene

Pecco Bagnaia rivela i motivi che lo hanno portato a vincere il Mondiale

Pecco Bagnaia vince la MotoGP 2022: gareggia con la moto danneggiata

Pubblicità

Potrebbe interessarti