monopattini-elettrici-aumento-utilizzatori

L’introduzione del Bonus Mobilità, inserita all’interno del Decreto Rilancio, è stata una delle misure introdotte dal governo che ha fatto maggiormente discutere, pur avendo un fine importante: fare il possibile per ridurre gli assembramenti sui mezzi pubblici. Nonostante lo scetticismo manifestato da parte di molti, lo scopo è stato raggiunto: dall’inizio della pandemia si è registrato un importante incremento delle persone che utilizzano i monopattini elettrici per i loro spostamenti.

Monopattini elettrici: un nuovo modo per spostarsi in città e non solo

Le critiche di fronte alla scelta del governo di dare un incentivo per l’acquisto dei monopattini elettrici non sono mancate. Alla prova dei fatti, però, la misura potrebbe non essere stata così sbagliata. Non è mancato, infatti, chi ha deciso di sperimentare questi mezzi in prima persona anche per limitare il rischio di assembramenti sui mezzi pubblici.

Una ricerca dell’azienda Bird ha infatti messo in evidenza come anche le abitudini degli utenti siano cambiate nella gestione dei propri spostamenti.

La paura di potersi contagiare viaggiando quotidianamente su mezzi pubblici affollati sembra essere infatti uno dei fattori preponderanti nelle scelte. C’è infatti un dato che non può che far riflettere: da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria il numero di viaggi regolari con Bird, una delle aziende che si occupa di noleggiare monopattini, è aumentato del 70%. A questo fa da contraltare un altro aspetto non da poco: si è registrato un decremento costante del numero di persone che scelgono i mezzi pubblici per raggiungere il proprio posto di lavoro o di studio, come spiega Ansa.

Le regole per muoversi in sicurezza con i monopattini

Ma per far sì che le perplessità possano essere eliminate in via definitiva, è altrettanto fondamentale che chi sceglie di spostarsi con i monopattini elettrici possa farlo all’insegna della sicurezza. Si è così deciso di introdurre un limite di velocità, pari a 50km/h su strade urbane con lo stesso limite, in modo tale da ridurre il più possibile i pericoli quando ci si muove nel traffico cittadino. Per quanto riguarda invece piste ciclabili, i monopattini vi possono circolare con il limite di 25 km/h. Nelle zone pedonali, è necessario non superare i 6 km/h. È invece vietato utilizzarli sui marciapiedi o sotto i portici delle città.

Leggi anche:

Monopattini elettrici: le norme da rispettare inserite nel Decreto Milleproroghe

Le ultime notizie sul bonus mobilità

Foto in alto: Shutterstock