Valentino Rossi numero 46

Il numero 46 di Valentino Rossi verrà ritirato per sempre, entrando nella storia del MotoGP. Un riconoscimento importantissimo per “The Doctor” che ha collezionato 9 mondiali vinti e una carriera invidiabile. La cerimonia si terrà il 28 maggio, in occasione del GP d’Italia, quando il campione verrà onorato di fronte ad amici e colleghi.

Valentino Rossi entra nella storia della MotoGP

Il 9 volte campione del mondo verrà onorato con il ritiro del numero 46, con cui ha collezionato le sue 115 vittorie e 235 podi in tutte le classi.

Valentino Rossi ha detto addio alla sua Yamaha lo scorso anno dopo una carriera esemplare, ricca di soddisfazioni che lo hanno reso celebre. Il pilota è stato inserito nel MotoGP Legends Hall of Fame di Valencia, e il suo numero rimarrà legato solo a lui come simbolo.

Rossi è dunque riconosciuto dalla Dorna a livello ufficiale, entrando nella storia del Motosport come leggenda.

Non poteva esserci un finale di carriera più adeguato al campione pesarese. Una grande soddisfazione che chiude un’era MotoGP che ha segnato una generazione.

L’ottimo risultato di Valentino Rossi al GT World Challenge 

Valentino Rossi ha segnato un ottimo 13° e 8° posto, in occasione dei due appuntamenti al GT World Challenge. Dopo un inizio disastroso a Imola, il campione è tornato a volare per la gioia degli appassionati. Come riporta FanPage, lo stesso campione dichiarava: “In gara-2 direi che sono andato decisamente meglio, specialmente perché sono stato in grado di migliorare i miei tempi sul giro, e nella seconda parte del mio stint sono stato forte”. Dunque, l’Audi 46 del team WRT guidata da Valentino Rossi ha sorpreso tutti in modo inaspettato, portando a casa buoni risultati.

Leggi anche:

Valentino Rossi a Imola: non trova il box per il pit-stop e tira dritto

Valentino Rossi: buoni risultati nel secondo round GT di Brands Hatch

La Ferrari chiude le porte a Jean Todt e Valentino Rossi per il 2022