seggiolino antiabbandono

Ieri pomeriggio, è stato attivato il sito web per richiedere il bonus di 30 euro per l’acquisto del seggiolino antiabbandono. A causa di problemi sulla piattaforma web del Ministero dei Trasporti, ieri, non era possibile accedervi.

Come richiedere il bonus per i seggiolini antiabbandono

Per richiedere il bonus è necessario collegarsi al sito www.bonuseggiolino.it. All’interno dell’area Dove usare i buoni è presente un elenco di negozi fisici e online in cui è possibile recarsi (o a cui è possibile connettersi) per acquistare con il buono i seggiolini dotati di dispositivi antiabbandono.

Il sito dedicato alla richiesta è stato elaborato dalla piattaforma Sogei.

Se si necessita di assistenza è possibile richiederla collegandosi alla pagina web dedicata, mentre è possibile anche scrivere all’indirizzo e-mail [email protected] Anche chi ha già acquistato il dispositivo antiabbandono può richiedere il bonus entro 60 giorni dall’attivazione delle richieste, quindi a partire da ieri, 20 febbraio 2020.

Dalla data di emissione, il bonus è valido per 30 giorni, arco temporale in cui i genitori hanno a la possibilità di acquistare il dispositivo. A richiedere il bonus per il dispositivo antiabbandono deve essere uno dei genitori o chi ha la responsabilità genitoriale del bambino. Il seggiolino antiabbandono è obbligatorio per tutti i genitori che hanno bambini con un’età inferiore ai 4 anni. Non è possibile invece richiedere il bonus per i bambini che devono ancora nascere, perché è necessario il codice fiscale del nascituro.

Sanzioni

Si può essere passibili di sanzioni per non avere a bordo un seggiolino antiabbandono a partire dal 6 marzo 2020. Come si legge sul sito del Ministero dei Trasporti, le multe avranno i seguenti importi: “Si tratta di multe dagli 83 ai 333 euro (che si riducono a 58 e 100 euro se si paga entro cinque giorni) con sottrazione di 5 punti dalla patente. Se si commettono due infrazioni in 2 anni scatta la sospensione della patente da 15 gg a due mesi“.