un fotogramma della sitcom di aci

La prudenza alla guida non è mai troppa, anche se molto spesso si finisce con il sottovalutare i pericoli quando ci si mette al volante. Proprio per questo motivo, ACI ha deciso di realizzare una campagna web ad hoc allo scopo di sensibilizzare sulla “Cultura della Guida“, realizzando una sitcom pubblicata su You Tube e su tutti i canali social insieme al duo comico Le Coliche.

La sitcom di ACI e de Le Coliche

È sempre indispensabile rispettare le norme del Codice della Strada ed evitare distrazioni quando ci si mette alla guida.

Per promuovere uno stile di guida al volante il più possibile consapevole ora è l’ACI a muoversi in prima persona attraverso una grande campagna web che sarà disponibile sui principali social e sulle grandi testate online. L’obiettivo che si desidera raggiungere è quello di sensibilizzare le persone alla “Cultura della Guida” e lo strumento scelto per farlo è una sitcom di 8 brevi episodi realizzato con gli attori Claudio e Fabrizio Colica, i 2 fratelli che insieme hanno fondato il duo comico Le Coliche.

A volte può bastare un consiglio al momento giusto per migliorare il nostro modo di agire ed evitare possibili incidenti.

Tante raccomandazioni utili

Sono diversi i temi che sono stati affrontati nel corso degli episodi, scelti tra alcune delle cause di incidenti più diffuse, spesso anche con conseguenze tragiche. Non potevano mancare quindi distrazione al volante, uso del telefono, velocità eccessiva, guida quando la strada si presenta in condizioni critiche ma il pericolo non viene preso in considerazione, convinzione maggiore delle proprie capacità, scarsa conoscenza dell’auto e delle sue caratteristiche, pneumatici ormai usurati.

Gli episodi ricorderanno così gli 8 principali comportamenti suggeriti dalla “Coscienza di ACI: come si impugna e usa il volante, come ci si siede alla guida e si trasportano i bagagli, l’importanza del saper effettuare una frenata di emergenza, l’avere gli pneumatici adeguati (estate-inverno) ed in buono stato, l’essere sempre concentrati alla guida, la valutazione delle condizioni della strada e del meteo, l’uso del giubbotto e del triangolo per gestire un’avaria o l’incidente.

Particolarmente soddisfatto dell’iniziativa è Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI: “Con questa campagna web, l’ACI parla della guida che è il primo passo della sicurezza stradale, per ridurre sempre più l’incidentalità. Guidare “bene”, conoscere le reazioni dell’auto e le nostre, non è un vezzo ma la pre-condizione per viaggiare responsabilmente e in serenità. Grazie agli sviluppi dei sistemi attivi di aiuto alla guida, cosiddetti ADAS, le nostre auto sono sempre più sicure ma il fattore umano, la sua concentrazione al volante, resta determinante” – sono le sue parole riportate da Quotidiano.net.

 

Foto in alto: fotogramma canale You Tube Aci Automobile Club d’Italia