Lorenzo, condizioni peggiorate: la presenza in Giappone è a rischio Chilometrando
21 Nov 2018 | Aggiornato alle 19:16

Lorenzo, condizioni peggiorate: la presenza in Giappone è a rischio

Il maiorchino si è sottoposto a nuovi esami per valutare la frattura al polso, ma l'esito non è stato confortante

18 ottobre 2018 18/10/2018
Lorenzo

Non inizia nel migliore dei modi il weekend che porterà al Gran Premio del Giappone di MotoGp per Jorge Lorenzo. Lo spagnolo, che era caduto nel corso delle libere in Thailandia procurandosi una frattura del radio distale sinistro, non si sente ancora al meglio e così la sua presenza a Suzuka è in dubbio. Una decisione definitiva su una sua possibile presenza in pista potrebbe essere presa nelle prossime ore.

Prevale il pessimismo

Jorge Lorenzo non nasconde una sensazione di sconforto man mano che ci avviciniamo alla gara in programma domenica. Le sue condizioni fisiche, infatti, non sono migliorate, ma anzi gli ultimi esami a cui si è sottoposto rendono difficile poterlo vedere in pista a Suzuka.

È lui stesso a raccontare il suo stato d’animo ai microfoni di Sky Sport: “Non ci sono buone notizie, perché la frattura è più grave di quanto immaginassimo – ha rivelato lo spagnolo della Ducati durante la conferenza stampa piloti – Abbiamo fatto un doppia tac e la frattura non è migliorata, ma nelle prime Libere proverò in moto a vedere le mie sensazioni. Il rischio è che forzando nelle staccate la frattura si scomponga ulteriormente e che debba essere necessaria un’operazione. Il problema non è il dolore , già altre volte ho corso con il dolore, ma il peggioramento della frattura“.

La caduta di Jorge Lorenzo in Thailandia (Foto: Corsedimoto.com)

L’esito sconfortante delle analisi

Il maiorchino ha da sempre uno spirito indomito dentro e fuori la pista e in queste settimane ha fatto il possibile per riprendere la condizione migliore. “In queste due settimane mi sono allenato per mantenere la forma fisica – ha detto ancora Jorge – e il feeling non era male. La situazione non era poi così tragica ma è davvero complicato capire come stia effettivamente il mio polso lesionato. In Thailandia non provavo dolore appena dopo il volo, però, la visita e i successivi raggi X hanno evidenziato una frattura al radio sinistro. Nei giorno scorsi ho provato a mantenere un tono soddisfacente, ma il dolore non voleva saperne di cessare“.

Jorge Lorenzo mostra la frattura (Foto: Sportfair)

Non appena arrivato in Giappone il pilota si è sottoposto ad altri accertamenti, ma l’esito non è incoraggiante: “La lastra al polso ha evidenziato che la frattura non è affatto migliorata, anzi. Lo staff medico mi ha detto che la frattura sembra addirittura peggiorata e le mie sensazioni, infatti, non sono molto buone“.

 

Foto immagine in evidenza: Autosport