Formula Uno, Nurburgring in trattativa con Liberty Media: in calendario dal 2019?

Nurburgring

Il calendario di Formula Uno potrebbe presto cambiare. Non si tratterebbe però di una novità in assoluto, ma di un tuffo nel passato. Il Nurburgring, una delle piste tedesche più ricche di storia (ha ospitato in passato ben 40 gare) aspira infatti a essere di nuovo parte integrante del Mondiale a partire dal 2019. La trattativa con Liberty Media è già in corso.

Aria di rinnovamento in Formula Uno

I piloti di Formula Uno stanno per tornare in pista per prepararsi al meglio per la nuova stagione, al via dal 25 marzo. Nella nuova annata si tornerà a correre in Francia, tappa che mancava da ormai dieci anni, e in Germania, ad Hockenheim.

Le novità potrebbero però non essere finite qui. Nel 2019, infatti, il calendario potrebbe essere ulteriormente modificato con il ritorno di una delle piste storiche, quella tedesca del Nurburgring. La trattativa tra Liberty Media, la società che gestisce il Circus, e Mirco Markfort, l’amministratore delegato della società che gestisce il tracciato tedesco dal marzo 2016, è già in corso: “Ci piacerebbe davvero avere la Formula Uno di nuovo al Nurburgring nel 2019 – ha detto ad Autosport -. Ciò sarà possibile solo se ci saranno delle condizioni economiche favorevoli.

Posso confermare che ci sono state delle conversazioni con Liberty Media“.

Il circuito del Nurburgring in Gerrmania (Foto: Twitter)

Cosa ne sarà di Hockenheim?

Nel 2018 il Mondiale di Formula Uno tornerà a fare tappa in Germania, ma in un’altra pista, quella di Hockenheim. Si profila quindi un ulteriore cambiamento? Se la trattativa dovesse andare a buon fine i due impianti potrebbero alternarsi di anno in anno.

Al momento da Liberty Media non sono arrivati commenti, ma la situazione potrebbe cambiare a breve. In realtà, la società gestita da Ross Brawn sarebbe maggiormente interessata a reintrodurre un altro appuntamento negli Stati Uniti (le località al vaglio sono quelle di Las Vegas, New York e Miami).

Chissà che però non possano esserci presto novità anche per quanto riguarda gli appuntamenti europei del Mondiale.

Foto immagine in evidenza: Getty Images

Pubblicità

Potrebbe interessarti