GP del Belgio: Leclerc partirà ultimo… insieme a Verstappen!

Leclerc e Verstappen: GP Belgio

Fino ad oggi si era trattato solo di voci di corridoio. Anche se una mezza conferma era arrivata indirettamente da Binotto, ma è così: Charles Leclerc partirà dal fondo della griglia in questo GP di Belgio. Come già anticipato, sulla vettura dell’alfiere Ferrari è stato montato una nuova power unit ed è stata modificata anche l’ala posteriore. Proprio a causa di queste modifiche, Leclerc, come da regolamento partirà ultimo ma non sarà l’unico: con lui ci sarà anche Max Verstappen.

Leclerc e Verstappen duelleranno dal fondo della griglia

Mal comune mezzo gaudio? Sicuramente i due piloti saranno “sollevati” (tra molte virgolette) che il rispettivo rivale abbia subito la stessa penalità.

Il loro duello quindi avrà inizio dal fondo della pista, procedendo poi attraverso, si spera, una bella rimonta. Per Leclerc in effetti non si tratta di una novità; era già partito ultimo durante il GP di Canada. Anche stavolta, però, il monegasco dovrà puntare tutto su una rimonta fenomenale per arrivare quantomeno sul podio.

Sicuramente le modifiche apportate alla F1-75 sono state il motivo per cui Leclerc è stato sbattuto, come da regolamento, in ultima fila. Si spera però che tali cambiamenti rendano la sua monoposto più affidabile, affinché alcuni problemi tecnici non si verifichino più.

È già successo infatti, in questa sfortunata stagione per Ferrari, che il pilota si sia ritirato per guasti vari, oltre che per strategie di scarso successo. Quella di domani sarà quindi una gara complessa e ricca di adrenalina e aspettative.

E Sainz? Su di lui le aspettative e le speranze di vittoria?

Come riscontrato, quindi, in Ferrari è stata solo la vettura di Leclerc a subire modifiche e variazioni, mentre quella di Sainz no. Certo, il circuito di Spa-Francorchamps lascia aperte molte possibilità di rimonta, ma se Leclerc dovesse avere problemi tutte le speranze ricadranno su Carlos Sainz.

Come riportato di Gazzetta, il pilota non si tira indietro e non si lascia intimorire. Ha infatti dichiarato: “L’obiettivo è vincere e mi sento sempre più pronto per questo; rispetto all’inizio di stagione ora ho molta più confidenza con la macchina e punto al risultato”. Non resta quindi che aspettare e vedere come se la giocheranno i campioni in lizza.

Leggi anche

Modifiche alle monoposto Ferrari: Leclerc partirà ultimo?

GP Ungheria: bufera in Ferrari, le dichiarazioni di Binotto non reggono

Advertisement

Potrebbe interessarti