gp spagna

La Formula Uno lascia Silverstone dopo due weekend di gara al cardiopalma e, come da calendario, arriva in terra spagnola. Si corre sul circuito di Catalogna per il Gran Premio di Spagna.

Le qualifiche non hanno donato ai tifosi molte sorprese. Davanti la solita lotta a tre tra Hamilton, Bottas e Verstappen, con il campione del mondo di nuovo in pole. Le Ferrari partiranno invece dal centro del gruppo: Leclerc dal nono posto e Vettel dall’undicesimo.

La crisi continua e diventa ancora più profonda. Leclerc è costretto al ritiro, tocca a Vettel stavolta metterci una pezza, finirà settimo.

Hamilton non sbaglia nulla e vince, Verstappen non molla il secondo posto, dietro di lui c’è Bottas.

Bottas pasticcia in partenza

Al via del Gran Premio di Spagna ci sono stati subito dei cambi di posizione. Hamilton vola davanti ma Bottas invece non decolla. Viene stretto tra Verstappen e Stroll e in un colpo solo perde due posizioni.

Il pilota Racing Point ha avuto un balzo geniale allo spegnimento dei semafori, bruciando il compagno Perez e sorprendendo Bottas. Il filandese però si è ripreso almeno il terzo posto già al quinto giro.

Non cambia nulla per le Ferrari che difendono le rispettive posizioni di partenza dalle due Alpha Tauri.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Si ritira Leclerc

Leclerc ha portato avanti una gara di lotta e strategia. Dopo i pit stop degli altri si trova in una buona posizione, prova a guadagnare secondi sul gruppo ma non basta. Il cambio gomme lo mette nella mischia e nasce una lotta con Norris che dura 5 giri. Il pilota del Cavallino ci prova varie volte, dando spettacolo.

Al giro n.37 però si gira e resta fermo un po’ sulla pista, scalando in ultima posizione. Arriva il ritiro.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Hamilton comanda tutta la gara

Il Gran Premio di Spagna va ad Hamilton, che non perde il comando della gara per tutti i 66 giri. Il secondo posto è di Verstappen, che si guadagna la posizione su Bottas alla partenza e se la porta con molta concentrazione fino alla fine. Bottas è terzo.

L’impresa di giornata è a sorpresa di Vettel, che con rabbia riesce a finire settimo dopo aver effettuato un solo pit stop.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Foto in alto Instagram Ufficiale Formula Uno