gp stiria

Torna il sereno sul Red Bull Ring, dove si corre per la seconda volta in questa strana stagione 2020 di Formula Uno. La Mercedes conferma la supremazia con una doppietta. La vittoria indisturbata è del solito Hamilton.

Il Gran Premio di Stiria parte con l’apprensione dei tifosi della Ferrari, che trova una conferma in gara. Le qualifiche bagnate infatti non sono state fortunate per i piloti della Rossa. Vettel ha il decimo posto nella pista di partenza e Leclerc aveva conquistato solo la undicesima posizione.

Ma come nei migliori incubi è arrivata anche una punizione per il monegasco, che viene confinato al posto di partenza n.14.

Twitter ufficiale Formula Uno

Ferrari: pesantissimo doppio KO

Sfumano le speranze dei tifosi della Ferrari già nel corso del primo giro. Leclerc dal fondo dello schieramento, con gomme rosse, deve attaccare. Per risalire il plotone si lancia all’arrembaggio e in curva 3, al tornantino, si lancia sciaguramente all’interno, dove trova Sebastian Vettel che deve chiudere la traiettoria.

L’urto è inevitabile e le due monoposto sono costrette al ritiro.

È un grosso peccato ovviamente che sia successo qualcosa di simile, avremmo dovuto evitarlo, ma io non avrei potuto fare nulla“, ha commentato Vettel.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Racing Point in scalata

La partenza dalle retrovie non ha spaventato i piloti della Racing Point (niente virgola). Perez e Stroll macinano posizioni con sorpassi da manuale e al giro 49 Checo attacca Ricciardo, guadagnando il quinto posto per poi lanciarsi subito all’inseguimento di Albon.

Fin dalla partenza Hamilton rimane saldamente davanti a tutti, seguito da Verstappen e dal compagno Bottas. Un inizio di gara soddisfacente anche per Sainz, rimasto quinto fino al pit stop.

Super Norris

Ultimi 5 giri di fuoco e di sgomitate. Bottas si lancia contro Verstappen che non molla e riprende la sua posizione dall’esterno. Il pilota Mercedes però vuole passare e ci riesce al giro 67, andando a prendersi la doppietta per la Mercedes.

Ultimo giro adrenalinico anche per Norris che da spettacolo. Supera Ricciardo insieme a Stroll, ma non si accontenta. Il pilota Mc Laren attacca anche Stroll e all’ultima curva supera Perez. Finisce la gara quinto.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Foto in alto Twitter Ufficiale Formula Uno