valentino rossi e charles leclerc

In attesa di poter tornare al volante della sua monoposto, Charles Leclerc sta dando prova del suo talento anche nel mondo dei videogiochi: il numero 16 ha infatti già all’attivo due vittorie nei Gran Premi virtuali e ha organizzato con altri piloti Race For The World, una serie di Gp per raccogliere fondi a sostegno dell’OMS. Proprio qualche giorno fa Charles Leclerc aveva confidato che gli sarebbe piaciuto sfidare Valentino Rossi virtualmente.

Charles e Vale: è sfida virtuale

Sarebbe una cosa bella da fare“, aveva detto ai microfoni di Sky Sport pochi giorni fa Charles Leclerc in merito al suo sogno di misurarsi con Valentino Rossi in un Gran Premio virtuale, ambito in cui ha dimostrato finora di avere un talento inaspettato mettendo a segno due vittorie in altrettante gare. E in breve il “Dottore” ha accettato il guanto di sfida: i due si sono infatti messi alla prova sulla pista di Silverstone, in un appuntamento a cui ha preso parte anche Francesco “Pecco” Bagnaia.

Per il monegasco non è stato semplice, ma davvero avvincente: “Gli altri vanno veramente forte, più di me“. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il pilota di Tavullia, che non ha mai nascosto la sua passione per le quattro ruote: “Pista bellissima, è gustoso correre qua. In MotoGP è più tosta“.

Nelle gare virtuali è stato impossibile non notare due assenti illustri: Lewis Hamilton e Max Verstappen. Leclerc ha detto ai microfoni di Sky Sport: “Forse non gli piace il gioco: è un peccato perché sarebbe bello anche per i tifosi che guardano in tv vedere più piloti in questi campionati. Non è reale, ma è una cosa che si avvicina, è bella e a me piace tantissimo“. Un po’ di dispiacere per non poterli sfidare in questa occasione c’è, insomma. In Leclerc è però il divertimento a prevalere: “Mi avvicina alla gente che mi sostiene, faccio vedere di più la persona che sono, più il ragazzo di 22 anni che il pilota di Formula 1. E poi mi permette di divertimi con gli altri piloti mostrando una relazione diversa tra di noi rispetto a quando siamo pista: siamo lì più per ridere e divertirsi che per competere, anche se la competizione c’è sempre perché a nessun piace finire secondo“.

Rossi si mostra al simulatore

Al di là del fatto che Charles Leclerc si è più volte misurato virtualmente con altri sfidanti della Formula Uno e non, la sfida lanciata a Valentino Rossi è stata accolta con favore dal “dottore”. In un post su Instagram, 2 giorni fa Rossi si è infatti mostrato “in assetto” con il simulatore, pronto a sfidare Leclerc. Nella didascalia del post del “dottore” si legge: “Ora sono pronto per tutte per tutte le sfide!“. Questa sfida come molte altre sono visibili sul canale Twitch di Charles Leclerc che nelle ultime settimane ha postato tantissimi video.

Foto in alto: Shutterstock