verstappen sfida hamilton

Il 22enne pilota della Red Bull, Max Verstappen è pronto ad affrontare la nuova stagione di Formula 1 con molta grinta e voglia di vincere. Infatti, durante un evento promozionale Red Bull si è lasciato andare a delle dichiarazioni sulla sua squadra e sul suo antagonista, il campione Lewis Hamilton.

Difatti, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, Verstappen ha spiegato le ragioni che lo spingono a credere fermamente di poter battere già in questa stagione un campione come Hamilton.

Verstappen parla di Hamilton

Verstappen ha affermato: “Lewis Hamilton? Non è Dio. Magari Dio è con lui, ma lui non è Dio“. L’olandese partirà carico e pronto a dare battaglia a qualsiasi rivale. Qualche tempo fa, Alonso aveva fatto intendere che secondo lui Hamilton non era messo abbastanza sotto pressione da parte degli avversari, Verstappen è intervenuto sulla questione dicendo: Se riuscissimo a iniziare il campionato con due decimi al massimo di ritardo dalla Mercedes, potremmo mettergli pressione.

Non vedo l’ora di trovarmi in questa situazione per pressarlo, so che potremmo fare molto bene“.

La ricetta della vittoria, per il giovane pilota olandese è semplice. Stare sempre sulla scia di Hamilton, al massimo a due decimi di ritardo, non permettendogli di restare lucido e sfruttare ogni suo margine di errore per la vittoria.

Verstappen e il team Red Bull

Verstappen ha parlato anche della sua macchina, fondamentale per la vittoria: “Certo per battere Hamilton molto dipende dalla macchina“. Verstappen ha molta fiducia nelle capacità del suo team, con cui è pronto a disputare il suo settimo Campionato di Formula 1: “Qui vedo un ambiente focalizzato sul raggiungere vittorie e campionati. Vogliamo sfidare la Mercedes da subito, possiamo farcela“.

A testimoniare ulteriormente questo feeling con il team, il recente rinnovo del contratto Red Bull di Verstappen per altri 4 anni. Questa condizione ha dato ulteriore forza al pilota olandese che ne ha parlato con soddisfazione: “Se sai di essere in scadenza non tutto fila via liscio, ora invece il mio futuro è chiarissimo e stabile“.