Dovizioso, Vinales e Marquez

Maverick Viñales si prende il MotoGp in Malesia facendo una gara da maestro e arriva primo. Dovizioso difende il suo secondo posto nella classifica , mentre arriva terzo a Sepang dopo un duello con Valentino Rossi intenzionato a rubargli il podio ma senza successo. Marquez solo undicesimo dopo la clamorosa caduta durante le qualifiche recupera e si piazza secondo.

Gara perfetta per Maverick Viñales

Grande attesa del team Yamaha durante tutta la gara.

Dalla partenza, Maverick Viñales va al primo posto superando Quartararo. La pole Yamaha viene dunque quasi del tutto “spazzata via”, con Quartararo che finisce la gara settimo e l’unico “superstite” Viñales che difende con le unghie e con i denti la prima posizione. Il secondo posto guadagnato durante le qualifiche diventa rapidamente il primo. Il team per tutta la gara resta con il fiato sospeso temendo che la moto di Viñales non regga al massimo delle prestazioni fino alla fine. Invece, il pilota Yamaha non delude: Viñales domina e il distacco è tale che per gli avversari si rivela difficile infilarsi nella sua coda, con un vantaggio che oscilla per tutta la gara da un secondo e mezzo a un secondo e 7.

Duello Dovizioso-Rossi

Dopo la partenza, Valentino Rossi recupera due posizioni e difende la quarta posizione. Dovizioso e Valentino Rossi diventano protagonisti di un duello per la conquista del terzo posto che tiene con il fiato sospeso gli spettatori, il Dottore sta alle calcagna del pilota Ducati. Valentino Rossi per due volte incrocia Dovizioso facendo per un attimo illudere su un sorpasso, ma con grande abilità il pilota Ducati difende il terzo posto e se lo aggiudica.

A tratti, anche Alex Rins, arrivato in quinta posizione, disturba il tentativo di salire sul podio di Valentino Rossi. Morbidelli dal terzo posto finisce non lontano dal podio, al quinto posto. Jorge Lorenzo “solo” 14esimo, segno che la crisi del campione non finisce.

A otto giri dalla fine del MotoGp cade Andrea Iannone che esce dal circuito di Sepang indolenzito. A 5 giri dalla fine a cadere è invece il pilota Honda Crutchlow che abbandona la gara. Anche Zarco cade quasi alla fine dopo uno scontro con Miller.

Foto in alto: Twitter MotoGp