Johann Zarco in pole

Il week-end di gara di Brno si è aperto sotto tanti temi, in primis l’assenza di Marc Marquez, dato per rientrante nel GP di Misano a settembre. Poi la frattura alla tibia per il nostro “Pecco” Bagnaia, in seguito ad un incidente sfortunato nelle fp1. Per quanto riguarda i temi legati alla pista, il GP di Brno sarà cruciale per capire i reali valori in campo, dalla potenziale conferma del leader del campionato Fabio Quartararo, alla ricerca del 200esimo podio in classe regina per Valentino Rossi.

Le qualifiche, in questo senso, hanno dato molte indicazioni in funzione della gara.

Doppietta francese in qualifica, Zarco primo, Quartararo lo bracca

Ancora una volta è un francese a conquistare la pole position, ma a Brno è Johann Zarco a dettare legge. Il pilota del team Ducati Avintia, veloce per tutti i turni di prove si piazza in prima posizione sorprendendo rivali e vertici Ducati che dal canto loro devono fare i conti con le difficoltà dei piloti ufficiali, Dovizioso su tutti, bloccato in Q1.

Doppietta francese in qualifica con Fabio Quartararo che coglie il secondo tempo interrompendo così la striscia di pole position. Il doppio vincitore di Jerez può essere soddisfatto del lavoro fin qui svolto, in virtù di un passo gara che ad oggi lo proietterebbe in zona vittoria.

Terza casella conquistata da Franco Morbidelli, il pilota italiano è sembrato il più veloce nei turni di prove libere sul passo gara salvo perdere qualcosa nel giro secco, ad ogni modo il terzo tempo gli permetterà di disputare una gara all’attacco. Splendida quarta posizione per l’Aprilia di Aleix Espargaro; la casa di Noale conferma i miglioramenti tecnici su una pista sulla carta particolarmente ostica.

Valentino Rossi stecca la qualifica

Il podio di Jerez ha portato una ventata di entusiasmo nel box di Valentino Rossi, entusiasmo che sembra aver portato i suoi frutti anche a Brno dove il “dottore” darà la caccia al 200esimo podio in carriera. Le fp3 e le fp4 hanno mostrato un Rossi veloce sul passo gara, in linea con i compagni di marca, tuttavia problemi di grip gli hanno impedito di far meglio della decima posizione in qualifica. Situazione analoga per Maverick Vinales, quinto, veloce sul passo ma deficitario dell’ultimo step in qualifica. Sesta casella raggiunta dalla KTM di Pol Espargaro davanti a Brad Binder, sempre più conferma di questo campionato. Solo ottavo Danilo Petrucci davanti a Joan Mir.

Foto in alto: profilo Instagram di Johann Zarco