miguel oliveira

Stagione finita in anticipo per Miguel Oliveira, pilota della Red Bull KTM Tech 3, che è stato operato alla spalla destra infortunata a Silverstone e peggiorata nel Gran Premio di Australia. Niente Gran Premio di Valencia (ultima gara della stagione), dunque. Il pilota tornerà “in sella” a febbraio, nei test di Sepang.

Operazione in Austria

Il pilota KTM è stato operato ad Innsbruck, in Austria, dal dottor Karl Golser, specializzato proprio nella cura dei legamenti danneggiati.

L’operazione ha avuto successo ed è andato tutto per il verso giusto. Miguel ha deciso di rassicurare i fan attraverso il proprio profilo Instagram.

La spalla si era danneggiata nel Gran Premio di Silverstone qualche tempo fa e aveva iniziato a dargli problemi. La caduta di Philip Island durante le FP24 ha inciso sulle sue condizioni: lesioni ai polsi e un infortunio serio ai legamenti della spalla destra. Il pilota non ha avuto altra scelta se non quella di sottoporsi all’operazione e fermarsi per qualche mese.

Le condizioni di Miguel Oliveira

Il team manager di KTM Tech 3, Hervé Poncharal, ha parlato dell’operazione di Miguel Oliveira, affermando: “L’operazione è stata di gran lunga la soluzione migliore e sappiamo che al massimo in due mesi sarà di nuovo in forma. Salterà Valencia, ma l’obiettivo è quello di rivederlo di nuovo al massimo per il primo test a Sepang. Vorrei ringraziarlo perché dall’incidente di Silverstone ha guidato con molto dolore e non si è mai arreso. Non voleva parlarne, ma ha sofferto, Miguel è un vero gentiluomo, un pilota MotoGP molto veloce. La sua stagione da esordiente non è stata facile, ma ha mostrato velocità ed un grande impegno, quindi non vediamo l’ora di rivederlo in moto in buone condizioni fisiche”.

Parole confortanti che dimostrano l’intesa e la fiducia nel pilota da parte della scuderia, che ha apprezzato le sue doti morali e combattive e punterà su di lui per la prossima stagione. Il portoghese chiude la stagione con 33 punti, ad oggi, 8 in più di Jorge Lorenzo che fino al Gp di Sepang deteneva il record di 383 punti, superato dal compagno di squadra Marc Marquez. Se è vero che per lo spagnolo è stata l’annata peggiore di sempre, per un esordiente come Oliveira è stata decisamente positiva.

Foto in alto: Instagram