L’anno scorso vi avevamo parlato dell’esperienza vissuta al Mugello, notoriamente la pista più emozionante del calendario, tanto essere stata eletta più volte come “GP dell’anno”. Per quest’anno però, dobbiamo aspettare per godere di emozioni del genere, la MotoGP è sospesa in attesa dell’evolversi della situazione Coronavirus. Il campionato, ad oggi, dovrebbe riprendere il 3 maggio a Jerez, anche se realisticamente, questa data sembra poter essere rinviata ipotizzando proprio il Mugello a fine maggio o Barcellona a inizio giugno come avvio di campionato.

La voglia di corse però è troppa alta, e allo stesso modo dei colleghi della F1, anche le due ruote corrono ai ripari, gareggiando alla playstation attraverso il gioco ufficiale della MotoGP realizzato da Milestone.

Rossi a Marquez si sfidano a Mugello

Proprio il Mugello sarà il teatro del debutto virtuale della MotoGP, in una kermesse che avrà come protagonisti piloti come Quartararo, Rins e Vinales.

L’attenzione, però, sarà focalizzata sul duello Rossi-Marquez, dato che entrambi hanno accettato di prender parte a quest’evento. Giocare con la playstation simulando la gara non è di certo paragonabile alla corsa vera e propria, ma può essere un modo per tenere alta la tensione in vista di una stagione cruciale per molti aspetti. La gara di disputerà domenica 29 marzo alle ore 15 e sarà trasmessa in diretta streaming su MotoGP.com e su alcune piattaforme televisive selezionate, ma anche sui canali Youtube, Twitter, Instagram e Facebook della MotoGP. Inoltre, la corsa si disputerà sulla distanza di sei giri, che sarà anticipata da una qualifica della durata di cinque minuti.

Quali saranno le sorti del campionato?

Le sorti della MotoGP sono appese al filo dell’evolversi del Coronavirus. Sebbene si sia parlato di una possibile cancellazione della stagione, tutte le parti in causa, in primis Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, vogliono iniziare e concludere la stagione. Per farlo però, bisognerà forse prendere dei provvedimenti anche drastici, come suggerito da Gigi Dall’Igna e Valentino Rossi. Staremo a vedere, la certezza è che l’aumentare della suspense coincida con l’aumento delle motivazioni dei piloti che cosi facendo potranno regalarci una delle stagioni più belle degli ultimi anni.

Credits foto in alto: Pagina Facebook Valentino Rossi