robert kubica in dtm con la art

Dopo l’ingaggio in Alfa Romeo Racing Orlen come terzo pilota, Robert Kubica parteciperà all’edizione 2020 della DTM e correrà con il team satellite BMW, ART.

Robert Kubica approda alla ART e correrà in DTM

Come si legge sul sito web della DTM, Robert Kubica non ha mai fatto mistero del fatto di apprezzare questa serie: “È una delle migliori al mondo. Non vedo l’ora di iniziare!“. Il pilota di Formula 1 quest’anno sarà dunque protagonista del campionato DTM che inizierà il prossimo aprile.

Già nel dicembre scorso, aveva partecipato con la ART ai test di Jerez, in Spagna, per la DTM. In quel momento, è scattato qualcosa nel pilota: “La DTM ha attirato la mia attenzione per molto tempo. I test di dicembre a Jerez sono stati un assaggio“. Il pilota ha anche aggiunto: “Ovviamente, dobbiamo ancora acquisire esperienza rispetto ai team DTM stabiliti, ma lavoreremo sodo per assicurarci di migliorare continuamente“.

Il commento del direttore della BMW Motorsport

Jens Marquardt, direttore della BMW Motorsport, ha commentato l’ingaggio di Kubica positivamente: “Questa è una grande notizia per la DTM. È sempre stato il nostro obiettivo quello di far crescere il settore della DTM con una BMW M4 DTM a conduzione privata“. L’ingaggio di Robert Kubica si colloca proprio in quest’ottica. Infatti, il direttore Marquardt ha affermato: “Robert ha dimostrato durante i test dello scorso dicembre di essere molto bravo in un’auto DTM. Sarà una vera risorsa per la serie“.

Kubica è stato ingaggiato un po’ a sorpresa, infatti, la scorsa settimana il produttore non aveva fatto il suo nome quando aveva annunciato la firma di Jonathan Aberdein. Si è trattato, dunque, di un annuncio totalmente inaspettato. Il resto della squadra di cui Kubica fa parte è composto dai piloti Sheldon van der Linde, Aberdein, Timo Glock, Marco Wittmann, Philipp Eng e Lucas Auer.

Foto in alto: Instagram Robert Kubica