Programmare con largo anticipo è fondamentale per fare bene ad alti livelli e di questo la Honda, che governa la classifica costruttori e quella piloti con Marc Marquez, ne è pienamente consapevole. A poche ore dall’annuncio dell’addio a Dani Pedrosa, che lascia il team dopo più di un decennio, ecco quindi la scelta del suo successore. La scuderia giapponese ha deciso di puntare su un vero pezzo da novanta del Motomondiale: Jorge Lorenzo.

Il maiorchino formerà così la coppia più forte con il campione del mondo.

Un importante colpo di mercato

La Honda ha scelto il successore di Dani Pedrosa, a cui il team ha deciso di non rinnovare il contratto per le prestazioni finora troppo incostanti. La scuderia ha puntato su uno dei migliori sulla piazza: Jorge Lorenzo, uno che ha conquistato in carriera ben cinque titoli di campione del mondo.

Il maiorchino era alla ricerca di una nuova sfida dopo l’esperienza non particolarmente esaltante in Ducati dove non è quasi mai riuscito a mostrare i suoi colpi migliori. Non poteva esserci quindi modo migliore per coronare la vittoria ottenuta domenica al Mugello.

L’accordo raggiunto tra il pilota spagnolo e il team ha una durata biennale. Pochi giorni fa era stato lui stesso a chiarire di essere convinto di poter dare ancora tanto in pista e di essere pronto a fare almeno altri due anni ad alti livelli. La firma con HRC lo accontenta quindi pienamente. In base alle indiscrezioni, il centauro percepirà un ingaggio pari a 4 milioni di euro a stagione.

Marc Marquez e Jorge Lorenzo, la nuova coppia della Honda (Foto: Motorsport.com)

L’annuncio ufficiale

A poche ore dall’indiscrezione sull’accordo raggiunto tra Lorenzo e la Honda, è stata la stessa scuderia a ufficializzare l’ingaggio dello spagnolo, confermato anche con un tweet.

Questa la nota emessa dal team: “Honda Racing Corporation è lieta di annunciare la firma del tre volte campione del mondo MotoGP Jorge Lorenzo. Il pilota spagnolo si unirà al Repsol Honda Team per i prossimi due anni. Dal 2019, Lorenzo diventerà compagno di squadra del quattro volte campione del mondo MotoGP Marc Marquez: due grandi campioni con grande talento e grandi speranze che renderanno la squadra più forte e contribuiranno allo sviluppo di HRC”.

Anche Marc Marquez, che si era detto desideroso di misurarsi con un compagno di squadra forte, potrà essere ora felice della scelta.

 

Foto immagine in evidenza: LAT Images