Rossi

La notizia, anticipata da lui stesso qualche giorno fa, era ormai nell’aria, ma ora è diventata ufficiale: Valentino Rossi sarà in sella alla Yamaha fino al 2020. Il pesarese avrà quindi a sua disposizione ancora tre stagioni per provare a coronare il sogno di conquistare il decimo titolo in carriera. Il numero 46 può quindi presentarsi in Qatar, pista dove in carriera ha vinto per quattro volte, con questa importante dimostrazione di fiducia da parte del suo team.

Un sodalizio vincente

Il rapporto tra Valentino Rossi e la Yamaha è certamente solido e duraturo, ma ora lo sarà ancora di più. Il “Dottore”, come aveva confermato lui stesso solo pochi giorni fa, non ha certamente intenzione di smettere pur avendo compiuto già 39 anni. Proprio oggi ha infatti siglato il rinnovo con il team giapponese fino al 2020.

La soddisfazione del pesarese, che sa di poter contare sul massimo appoggio da parte della scuderia, è quindi massima: “Quando ho firmato il mio ultimo contratto con Yamaha, a marzo 2016, mi sono chiesto se sarebbe stato l’ultimo contratto come pilota della MotoGP.

A quel tempo ho deciso di prendere una decisione nei due anni successivi. Negli ultimi due anni – ha detto Valentino – ho capito che volevo ancora essere un pilota della Motogp, ma soprattutto guidare la mia M1, è la cosa che mi fa sentire bene. Avere l’opportunità di lavorare con la mia squadra, con Silvano, Matteo e tutti i miei meccanici, e lavorare con gli ingegneri giapponesi, Tsuji-san, Tsuya-san, è un piacere, sono felice. Voglio ringraziare la Yamaha – Lin Jarvis e Maio Meregalli in particolare – per la loro fiducia in me, perché la sfida è difficile: ho 40 anni! – ha scherzato il Dottore – Sono pronto per questo, non mi manca la motivazione, è per questo che ho firmato per altri due anni“.

Numeri da record

La stagione che inizierà nel prossimo weekend sarà la 13esima che vedrà il pesarese in sella alla Yamaha. Più che positivo il suo score con la moto giapponese: 56 vittorie, 43 secondi posti e 35 terzi posti in 206 gare. Il rinnovo gli permetterà quindi di aumentare ulteriormente questo ruolino di marcia.

 

Foto immagine in evidenza. GPone.com