Valentino Rossi record

In questo inizio di stagione del Motomondiale Valentino Rossi è certamente una delle sorprese più positive. Il  “Dottore”, grazie alla performance nel Gran Premio degli Stati Uniti, è tornato in testa alla classifica. Un risultato che mancava nel suo già ricco curriculum da Valencia 2015, gara che avrebbe poi scatenato notevoli polemiche. Ora può quindi vantare un nuovo record: è il leader più vecchio dal 1949.

Una continuità disarmante

Prima della partenza di questa stagione del Motomondiale erano in tanti a essere scettici su Valentino Rossi.

Il pilota pesarese, che ha da poco compiuto 38 anni, avrebbe potuto incontrare notevoli difficoltà nel competere con i  colleghi più giovani. I fatti stanno però dando pienamente ragione ai fan del numero 46. In queste prime tre gare è  l’unico a essere salito sempre sul podio.

Un risultato che non è stato raggiunto dai “rivali” più agguerriti nella lotta per il titolo, il campione in carica Marc Marquez e il compagno di squadra Maverick Vinales.

L’esperienza, che certamente non manca a “Rossifumi”, si sta rivelando un vantaggio importante. Lo stesso Valentino, però, non si aspettava di poter ottenere prestazioni così positive: “Una sorpresa per molti e soprattutto per me” – aveva detto al termine della gara in USA.

Una carriera da record

Valentino, che sogna di arrivare a quota dieci titoli mondiali già in questa stagione, è ormai abituato a collezionare primati. Solo poche settimane fa, in Cina, è arrivato al Gran Premio numero 350 in carriera. Il secondo posto ottenuto ad Austin gli ha permesso poi di raggiungere quota 224 podi. Un record assoluto nel Motomondiale.

Non è finita qui: a 38 anni e 66 giorni è diventato il più anziano ad arrivare in vetta alla classifica mondiale dal 1949. L’ultimo a farlo, in base a quanto riporta il sito del giornale spagnolo Marca, è stato Harold Daniell, che aveva 39 anni e 240 giorni. Nella moderna MotoGP, l’unico pilota con più di 30 anni ad essere stato in testa al mondiale è stato un altro italiano, Loris Capirossi, nel 2006.

I primati di Rossi potrebbero però crescere ulteriormente: in caso di vittoria sarebbe infatti il più “vecchio” a finire davanti a tutti una gara della MotoGp. Il record è attualmente detenuto da Troy Bayliss, che si è piazzato davanti a tutti in occasione del Gran Premio di Valencia 2006 quando aveva 37 anni e 213 giorni.