bonus auto 2020

La pandemia da Covid-19, ha bloccato vari settori produttivi e portato con sé una profonda crisi economica. Per venire incontro ai cittadini, il Governo negli ultimi mesi, ha lanciato alcune previsioni normative, che coinvolgono anche il mondo delle auto.

Innanzitutto è stata rinviata la scadenza del passaggio dai pneumatici invernali a quelli estivi. Ma anche per altre incombenze, come il rinnovo della patente e della revisione è stato concessa una proroga.

Inoltre è stato varato il cosiddetto Bonus Bicicletta o Bonus Monopattino per incentivare la mobilità green. Nell’ambito del Decreto Rilancio sono stati previsti degli incentivi per l’acquisto di auto elettriche o ibride. Adesso questi fondi vengono aperti anche alle auto categoria Euro 6.

In cosa consiste il bonus

L’obiettivo della previsione normativa è duplice. Da un lato incentivare l’acquisto di auto sostenibili e la rottamazione del vecchio parco auto italiano, dall’altro favorire la ripresa del mercato dell’auto, tra i più colpiti dalla crisi.

Il decreto Rilancio prevedeva, nell’articolo 44, un bonus per l’acquisto di auto green. L’emendamento, presentato da Gianluca Benamati e approvato in commissione Bilancio alla Camera, amplia la possibilità alle auto di categoria Euro 6 con basse emissioni.

Tutti gli acquisti di automobili di questa categoria effettuati dal 1 agosto al 31 dicembre 2020 potranno beneficiare di uno sconto, il cui importo varia in base alla contestuale rottamazione di un veicolo con più di 10 anni.

Come si calcola l’incentivo

L’importo del bonus, che verrà erogato agli acquirenti di auto Euro 6, viene calcolato sulla base di alcuni parametri. Innanzitutto si prende in considerazione la presenza o meno di una rottamazione. Secondo criterio è la quantità di emissioni del nuovo veicolo scelto.

Il contributo viene erogato in parte come credito d’imposta e in parte dallo stesso concessionario, che può concedere fino a 2000 euro di sconto in caso di rottamazione. Per i veicoli con minori emissioni si arriva così quindi a una riduzione del prezzo massima di 3500 euro. Senza rottamazione si potrà ottenere solo fino a 1000 euro. Il bonus vale solo per acquisti di auto con un listino inferiore a 40.000 euro.

L’emendamento, contestualmente, amplia i benefici per l’acquisto di auto green, già previsti. L’incentivo per le auto ibride arriverà fino a 6500 euro e quello che viene erogato per l’acquisto di auto elettriche arriverà fino a 10.000 euro.