Marc Marquez

Marc Marquez potrebbe essere a rischio ritiro dalla MotoGp a causa della diplopia, contratta a causa di un trauma celebrale. Durante l’ultima caduta dalla moto, il campione ha avuto un danneggiamento dei nervi ottici che gli hanno provocato un disturbo incompatibile con le gare di corsa. Per ora sotto osservazione, Marquez salterà anche le prove il 18 e il 19 novembre per il prossimo campionato.

Marc Marquez ha la diplopia: in arrivo una nuova operazione

In seguito alla caduta dalla moto che lo ha costretto a saltare la tappa a Valencia, Marc Marquez dovrà mancare anche alle prove per la prossima stagione di MotoGp.

I medici hanno diagnosticato al campione la diplopia un disturbo che fa percepire due immagine sovrapposte su un singolo oggetto. La causa della comparsa di questo disturbo è da attribuire all’ultima caduta che gli ha procurato una lieve commozione celebrale, procurandogli la paralisi del quarto nervo destro, lo stesso che si era danneggiato nel 2011.

Il quadro stilato dai medici è molto chiaro, al momento Marquez non potrà correre per un po’ e dovrà essere sempre sotto osservazione. Non si esclude, anzi, è sempre più tangibile l’ipotesi di dover operare nuovamente il campione per intervenire sulla situazione.

La reazione di Marc Marquez allo stop forzato

Ennesimo stop per Marc Marquez che non sembra proprio essere fortunato. Su Instagram il campione risulta visibilmente provato e preoccupato del quadro che gli si presenta attualmente ma mantiene un atteggiamento positivo. Ai follower dichiara: “Se ho imparato una cosa nella vita è affrontare le avversità con positività”. Marquez dovrà, dunque, aspettare l’esito delle analisi e dei controlli stabiliti per poter conoscere meglio la situazione.

Leggi anche:

Marc Marquez operato per la terza volta al braccio

Valentino Rossi e Marc Marquez a confronto

Il D.S di Honda LCR sostiene che Marc Marquez sia meglio di Valentino Rossi