fiat-500-elettrica

Una svolta decisamente importante per FCA che presenta il suo primo modello full electric: la Fiat 500 elettrica. L’azienda sembra aver inserito la presentazione del nuovo modella in un’ottica di rilancio della produzione che verrà effettuata nell’impianto storico di Mirafiori.

La Fiat 500 elettrica

La Fiat 500 è certamente uno dei modelli che ha segnato un’epoca, difficile trovare qualcuno che non ne abbia guidato una almeno una volta. Ma per chi ancora non è riuscito a soddisfare questa aspirazione sarà possibile farlo attraverso un modello decisamente innovativo, quello totalmente elettrico.

Tre gli allestimenti disponibili, già ordinabili presso i concessionari.

Tra i principali promotori della lancio della Fiat 500 elettrica c’è certamente John Elkann, che ha ovviamente presenziato alla presentazione ufficiale: “È l’inizio di una nuova era –  ha detto il dirigente -. Questa vettura è ancora una volta la dimostrazione che sono confermati gli impegni di Fca per l’Italia .

La nuova 500 elettrica indubbiamente dimostra la capacità di fare un prodotto che sa combinare tecnologia, praticità ed estetica, nel rispetto del nostro pianeta“. Come si legge su La Stampa, l’Italia può avere un peso rilevante nel mondo dell’automotive anche in futuro, secondo il presidente di FCA: “Un grande gruppo come il nostro sa fare le macchine del XXI secolo e l’Italia è in grado, non solo di essere un Paese importante del secolo scorso dell’automobile, ma, se saprà accettare le sfide, anche di questo secolo”.

fiat-500-elettrica-31
Il post su Instagram della Fiat

Torino torna al centro di tutto

Particolarmente significativa la decisione di portare la produzione della Fiat 500 elettrica a Torino e in modo particolare presso lo stabilimento di Mirafiori. Un aspetto che si è voluto sottolineare anche sulla stessa vettura, caratterizzata dalla presenza della scritta “made in Torino” nel portaoggetti della portiera.

In anteprima mondiale è stata inoltre svelata anche una vera novità per il modello, la 500 3+1, che presenta una sorta di piccola portiera laterale per rendere più semplice la salita sui sedili posteriori. L’apertura può avvenire controvento e consente di caricare facilmente sia la merce sia il proprio bambino all’interno del seggiolino. Il tutto senza influenzare minimamente le dimensioni della city car.

Guarda il video:

Leggi anche:

Una Fiat 500 dedicata a Marco Simoncelli

Rivive il simbolo della “Dolce Vita” grazie a Lapo Elkann

La Fiat 500 ispira un profumo

Foto in alto: Shutterstock