ricciardo vota mugello

Dopo la pandemia dovuta al Covid-19, la stagione di Formula 1 è ancora in una fase di sospensione. Molti Gran Premi sono stati cancellati e il nuovo calendario provvisorio, per ora prevede solo 8 gare europee. La data di inizio della stagione è fissata per il 5 luglio.

Dopo la recente cancellazione dei Gran Premi del Giappone, dell’Azerbaigian e di Singapore, Ross Brawn si è detto disponibile a valutare l’inserimento di nuovi circuiti europei nella competizione.

A tal fine è stato lanciato un sondaggio sul profilo ufficiale Twitter della Formula 1 per far valutare ai tifosi, su quale pista gareggiare: “Dove saresti più entusiasta di vedere una gara di Formula 1 nel 2020?”.Tra gli appassionati e gli addetti ai lavori che hanno voluto esprimere il loro parere, anche due piloti Daniel Ricciardo e Mark Webber.

Il voto di Daniel Ricciardo

Il calendario di Formula 1, oltre le prime 8 gare, sta ancora prendendo forma e alcuni circuiti non originariamente presenti nel calendario 2020 potrebbero ospitare delle gare“.

Questo il tweet ufficiale della Formula 1, a cui hanno risposto oltre 84 mila voti. Le piste poste sotto sondaggio erano: Imola, Mugello, Algarve e altre.

Daniel Ricciardo, che ha firmato per il 2021 con la scuderia McLaren, ha deciso di esprimere la sua preferenza al quesito. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’australiano ha votato per il Mugello. “Mugello sempre! questo il commento del pilota.

La preferenze di Mark Webber

Le preferenze di questo sondaggio ufficiale lanciato dalla Formula 1, si sono attestate per il 49,2% sul circuito di Portimao. Ma un altro pilota di Formula 1 ha voluto esprimere il suo parere, l’australiano Mark Webber. Anche lui ha votato per il circuito italiano del Mugello.

Il collo dei piloti si spezzerà, probabilmente farà caldo, ci saranno 40 gradi e nessuna testa rimarrà attaccata al collo perché il circuito è così veloce“. Come riportato da Ansa, Mark Webber ha commentato con queste parole su F1 Nation il circuito del Mugello. Il pilota aveva condotto i test per la Jaguar e la Red Bull proprio sulla pista toscana nel 2003 e nel 2012.

Foto in alto: Instagram Daniel Ricciardo

Twitter Formula 1