gp silverstone

La stagione 2020 di Formula Uno, dopo mesi di incertezza per la pandemia dovuta al Coronavirus arriva al quarto appuntamento: il Gran Premio di Gran Bretagna. Ma il Covid-19 non ha smesso di creare problemi. Dopo i tanti Gran Premi sospesi o cancellati, adesso è arrivato un test positivo tra i piloti: Sergio Perez. Il pilota è stato posto in quarantena e sostituito in pista da Nico Hülkenberg.

Sul circuito di Silverstone, la Ferrari cerca riscatto dai disastri precedenti, mentre la Mercedes è a caccia della vittoria in casa.

La Red Bull di Verstappen si fa valere nelle prove libere ed è pronta a dare battaglia.

Ed infatti finisce con il solito Hamilton, che guadagna la pole n.91, seguito da Bottas e da Verstappen. Dopo di loro un ritrovato Leclerc.

Hamilton si gira ma non lascia la pole

Si gira su tempi vicinissimi in queste quarte qualifiche 2020.

Pochi decimi di differenza separano le monoposto della pancia del gruppo. Avanti a tutti da subito le mitiche Mercedes e il combattivo Max. Tutte le monoposto che non arrivano al Q2 sono motorizzate Ferrari, tranne quella di Latifi.

Hamilton sorprende nel Q2 girandosi al primo settore. Ma il campione fa vedere subito di cosa è capace e guadagna la sua pole n.91, combattuta col compagno Bottas. Verstappen non molla il terzo posto, malgrado un giro magico di Leclerc. Vettel solo decimo.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Penalità per Leclerc?

La Ferrari finalmente porta a casa una prestazione soddisfacente. Leclerc strappa un quarto posto e combatte perfino per qualificarsi terzo all’ultimo giro con Verstappen. Più deludente la situazione di Vettel, che fatica e si qualifica decimo.

Una nube copre però il cielo della scuderia italiana. Leclerc è sottoposto a investigazione per unsafe release, perderà delle posizioni?

Niente Q3 per Hülkenberg

Il nuovo arrivato Hülkenberg non riesce a compiere il miracolo. Trasferito direttamente dalle vacanze estive alle prove libere, il pilota ha saputo gestire la sfida non facile sia nelle prove libere che nel Q1. Infatti arriva in Q2 con il quinto tempo ma deve lasciare le qualifiche al tredicesimo posto. A fargli compagnia Albon dodicesimo.

Twitter Ufficiale Formula Uno

Foto in alto Twitter Ufficiale Formula Uno