Prove libere GP Olanda: George Russell un fulmine in pista

Prove libere: GP Olanda

Il GP di Olanda è alle porte e i campioni delle varie scuderie cominciano a scaldarsi con le prove libere sul circuito di Zandvoort. Dopo la performance pazzesca di Verstappen lo scorso weekend nel GP di Belgio, e la doppietta con Perez al secondo posto, le prove libere in Olanda si sono rivelate pressoché sorprendenti.

La performance migliore durante le prove libere del GP di Olanda

Questo secondo weekend dopo la fine della pausa estiva si è rivelato sorprendente. L’ultima gara, disputata in Belgio sul circuito di Spa-Francorchamps, ci ha lasciati quasi increduli rispetto al recupero di Verstappen, partito dalla 14° posizione.

Durante le prove libere alla vigilia del GP di Olanda, però, le cose sono andate diversamente da quanto ci si aspettasse.

Il tempo migliore è stato quello dei piloti Mercedes; George Russell ha volato in pista, seguito dal compagno Lewis Hamilton con una differenza di appena qualche decimo di secondo. Sainz ha invece mantenuto, coerente con la gara della scorsa settimana, un onesto terzo posto, seguito dai due campioni McLaren. Staziona al sesto posto, invece, Leclerc.

E Verstappen dov’è finito?

L’ultimo periodo è stato sicuramente ricco di soddisfazioni per l’olandese volante, che di recente è stato anche insignito della nomina a Ufficiale dell’Ordine di Orange-Nassau da parte del governo olandese.

Un’emozione non da poco, siete d’accordo? Inoltre, la vittoria schiacciante riportata sul circuito belga lo ha sicuramente fatto avvicinare di più alla possibile conquista del titolo mondiale per questa stagione 2022.

Eppure, da come riportato sopra, non c’è traccia di Verstappen in questa classifica preliminare. Cosa sarà successo? Purtroppo capita a tutti, e stavolta è toccato al campione del mondo. Trascorsa circa una decina di minuti dall’inizio della corsa, infatti, la monoposto del pilota si è fermata per un guasto al cambio nel bel mezzo della pista; l’unica cosa rimasta da fare è stata scendere, salutare i tifosi e ritirarsi.

Speriamo che il guasto non preannunci niente di irreparabile, altrimenti il pilota potrebbe subire una penalità.

Leggi anche

GP Olanda: Sainz e Verstappen dicono la loro sulla prossima gara

GP Belgio: Verstappen parte dal fondo ma vince ancora

Advertisement

Potrebbe interessarti