ferrari-2021

Il 28 marzo comincerà la stagione 2021 di Formula Uno. Il Cavallino Rampante arriva alla competizione dopo un 2020 da incubo, in cui si è piazzata solo al sesto posto nella classifica finale del Mondiale Costruttori.

Pochi giorni fa, la Ferrari ha presentato la squadra che gareggerà nella stagione ventura, in attesa di presentare la monoposto il 10 marzo.

Nei discorsi di Mattia Binotto, Charles Leclerc e Carlos Sainz, ci sono dei concetti ricorrenti, che raccontano la strategia della Rossa.

Parole riprese ultimamente anche dal presidente John Elkann.

Responsabilità e sfide, i due concetti principali della strategia della Rossa

La strategia comunicativa della Ferrari può dare degli spunti di riflessione sul 2021. La scuderia punta molto sulla parola responsabilità, coniugata con rispetto e storia. Gli uomini del Cavallino Rampante promettono ai tifosi di onorare la leggenda della Rossa e le sue indimenticabili vittorie, per andare avanti e riportare ai primi posti la monoposto italiana.

Mattia Binotto, in particolare, ha utilizzato delle altre parole chiave: sfide e limiti da superare. Sicuramente dimostrare ai tifosi e ai competitors che la monoposto del 2021 è sensibilmente migliorata rispetto allo scorso anno è il primo obiettivo della scuderia. I protagonisti però non si sbilanciano tanto in tal senso, puntando maggiormente sulla rivoluzione del 2022 e dando l’idea che ci sarà un altro anno di sofferenza.

Ma un altro tema ricorrente è quello degli errori, che per il 2021 sono ritenuti intollerabili. Si sceglie quindi una linea più ferma, la squadra vuole coniugare a dei strumenti tecnici migliori lo spirito giusto.

L’importanza della squadra

Un altro concetto chiave del 2021 della Ferrari è: piloti. Si parla molto di Sainz e Leclerc, sottolineando il loro lavoro di squadra. I due sono la coppia di piloti più giovane della Rossa dal 1968. Questo particolare racconta molto sulla volontà di ristrutturazione della scuderia e di aprire un nuovo ciclo di successi. Ma ancora, i protagonisti hanno voluto sottolineare l’importanza della squadra, definita da tutti famiglia, e la passione incomparabile dei tifosi, anche in quest’anno difficile.

Un concetto su tutti ha caratterizzato i discorsi della Rossa in questa vigilia di stagione: massimo sforzo. La Ferrari ha probabilmente davanti a sé un altro anno complicato di dura competizione, con dei traguardi da raggiungere non del tutto delineati.

La strategia, scelta dalla Ferrari, per affrontare al meglio questo sforzo è un mix tra il lavoro dei piloti e di tutto il team e la spinta in più data dalla voglia di rispettare l’eredità del passato puntando al massimo con coraggio.

Leggi anche:

Le scadenze di contratto potranno influenzare il campionato del 2021?

La Formula Uno del 2021 è sempre più impegnata nel sociale

Tutte le incognite della stagione 2021