Miguel-Oliveira-pole-Portimao

Va in scena in Portogallo, sulla splendida pista di Portimao, per anni teatro di battaglie in Superbike e quest’anno ultima tappa del motomondiale, l’ultimo GP della stagione, in cui i piloti, acquisiti quasi tutti i risultati ambiti daranno battaglie senza esclusione di colpi. Non poteva che essere il padrone di casa Miguel Oliveira a prendersi l’ultima pole position stagionale, il pilota del Team Poncharal, già trionfante in una gara quest’anno, conclude così un campionato(in attesa della gara di domani) da assoluta rivelazione.

Prima fila completata da uno spettacolare Franco Morbidelli e da un costante Jack Miller, sempre più leader di casa Ducati.

Oliveira fa sognare la KTM, Morbidelli sogna la vittoria

Sullo spettacolare saliscendi portoghese, ricco di frenate poderose e percorrenze di curve a piena velocità, Miguel Oliveira compie il cosiddetto “giro matto” ottenendo una pole position importante e ancor più bella perché ottenuta nel proprio circuito di casa.

Il pilota della KTM è uno dei favoriti anche per la gara insieme a Morbidelli e Miller, che in quest’ordine completano il podio. Il vincitore dell’ultimo GP ha compiuto un autentico capolavoro superando l’ostacolo Q1 e siglando un secondo crono pazzesco alla luce di ciò. Terzo, come detto, Jack Miller, come di consueto ormai il pilota più veloce della Ducati. Menzione d’onore per Andrea Dovizioso che chiude al dodicesimo posto la sua ultima qualifica con Ducati.

Crutchlow ai saluti, disastro Rossi

Scatterà dalla quarta casella Cal Crutchlow per quella che sarà l’ultima gara della carriera del britannico, il pilota del Team LCR si è dunque regalato un’ultima soddisfazione e chissà che non possa ambire alla zona podio in gara. Seguono un ritrovato Quartararo davanti alla sorpresa di giornata, ovvero la Honda di Stefan Bradl. Ottavo Vinales con Rins decimo, disastro per i rispettivi compagni di squadra con Valentino Rossi che partirà diciassettesimo, dopo un difficilissimo week-end e con il campione del mondo Joan Mir addirittura in ultima fila.

Foto in alto: Fotogramma Twitter MotoGP.com

Leggi anche:

Joan Mir campione del mondo MotoGP

Andrea Dovizioso all’ultima gara con Ducati

Valentino Rossi ringrazia la Yamaha