La MotoGP ha annunciato il rinvio anche del GP di Jerez, inizialmente previsto per il 3 maggio, le tempistiche della pandemia legata al Coronavirus non permettono il disputarsi delle gare stabilite dalla Dorna che ora valuta di iniziare il campionato il 31 maggio al Mugello o nella tappa successiva di Barcellona. Intanto però, come vi avevamo già annunciato, il paddock sembra aver trovato un altro modo per arginare la mancanza di gareggiare, ovvero quello di disputare un GP al Mugello virtualmente.

Tra i vari partecipanti, Valentino Rossi sembra però aver fatto marcia indietro.

Valentino Rossi non parteciperà all’evento

Con le moto ferme nei box, la voglia di correre è messa a dura prova, pertanto, come già testato dai colleghi della F1 anche la MotoGP ha deciso di cimentarsi nella gara virtuale, attraverso il videogioco ufficiale del campionato. Tuttavia, la novità rispetto alle precedenti notizie riguarda l’assenza di Valentino Rossi, inizialmente prevista. Il nome del “dottore” infatti manca dalla lista dei piloti partecipanti. Non è ancora chiara la motivazione dell’assenza dall’evento.

Non mancheranno comunque i big della classe, in quanto è confermata la presenza delle due Honda ufficiali dei fratelli Marquez e delle Yamaha di Maverick Vinales sulla M1 con i colori Monster e Fabio Quartararo su quella della Petronas. Ci saranno anche i due piloti Suzuki, Mir e Rins, mentre la Ducati sarà rappresentata da “Pecco” Bagnaia.

Spettacolo assicurato, tutti i modi per vedere il GP

La gara che si terrà domenica 29 marzo alle ore 15 sarà trasmessa sul sito ufficiale della MotoGP, ma anche sui canali YouTube, Instagram e Facebook della MotoGP. In Italia sarà addirittura in live su Sky Sport MotoGP HD, con la curiosa telecronaca di Guido Meda e Mauro Sanchini. Mentre i piloti tengono alta la concentrazione con eventi del genere, la Dorna è sempre sull’attenti per cercare di capire come iniziare il campionato. Ad oggi, giugno e luglio sembrano i mesi più indicati per dare il via alla tanto attesa stagione 2020.

Credits foto in alto: Pagina Facebook Valentino Rossi